STARTUP INTELLIGENCE

Dal manifatturiero al digitale: così Gewiss (elettrotecnica) affronta la digital transformation

Da società manifatturiera ad azienda con un portafoglio di servizi digitali per i clienti finali: è la transizione che sta vivendo Gewiss, azienda del settore elettrotecnico a capitale italiano, che si occupa anche di home & building automation, distribuzione dell’energia, mobilità elettrica. Ecco come si è organizzata

Pubblicato il 13 Ott 2023

Gruppo Gewiss

GEWISS, fondata nel 1970 sull’intuizione rivoluzionaria dell’uso del tecnopolimero nell’impiantistica elettrica e guidata dai valori di integrità, cultura dell’eccellenza e sostenibilità, è oggi la più importante azienda del settore elettrotecnico a capitale italiano, oltre che interlocutore di riferimento per il mercato di soluzioni e servizi per la home & building automation, per la protezione e la distribuzione dell’energia, per la mobilità elettrica e per l’illuminazione intelligente.

Nel novembre 2022, GEWISS e PERFORMANCE IN LIGHTING hanno annunciato l’accordo per l’ingresso ufficiale nel Gruppo GEWISS della storica azienda leader nel settore dell’illuminazione.

Con oltre 2.200 dipendenti, oggi il Gruppo si presenta come una realtà internazionale, con siti industriali, filiali commerciali, agenzie e distributori in oltre 100 Paesi del mondo.

Gewiss: dal manifatturiero ai servizi digitali

Negli ultimi anni l’azienda sta vivendo un importante processo di trasformazione, al fine di passare da una società prettamente manifatturiera a un’azienda con un importante portafoglio di servizi digitali per i clienti finali. Questa transizione è stata guidata anche dall’arrivo di un nuovo Amministratore Delegato, Paolo Cervini, ed è caratterizzata da una chiara visione sull’importanza dell’Innovazione Digitale per supportare la competitività e l’attrattività dell’azienda. Questo processo di trasformazione coinvolgerà, a diversi livelli, tutte le Business Unit della società: Lighting, Building, Mobility, Energy, Installation.

Cosa fa l’Ufficio R&D Digital

In questo contesto di cambiamento l’Ufficio R&D Digital, il cui responsabile è Marco Abitabile, sta emergendo come un punto di riferimento cruciale per lo sviluppo di servizi e di nuovi prodotti fisici e digitali. La Funzione è composta da 70 persone e agisce come una “software house” interna, occupandosi end to end dello sviluppo di prodotti software e hardware per rispondere alle esigenze del business. Proprio lo stretto legame con il business rappresenta un fattore critico di successo per le attività della Funzione R&D Digital. Le Funzioni si coordinano tramite un processo strutturato di trasmissione dei need da parte del business, finalizzato allo sviluppo di soluzioni digitali che siano in grado di rispondere efficacemente a esigenze reali, così da favorirne l’implementazione concreta in azienda.

Inoltre, la Funzione gioca implicitamente un ruolo centrale nello stimolare la spinta verso il cambiamento culturale all’interno dell’organizzazione. Questo processo scaturisce anche dalle relazioni informali che la Funzione ha con il business, tramite il confronto rispetto a benefici e potenzialità che possono derivare da un’adozione pervasiva del digitale. “Tra l’Ufficio R&D e le Business Unit si istaura spesso un “incontro culturale”, con l’obiettivo di appianare le diffidenze nei confronti del digitale e favorirne una più efficace diffusione nelle Funzioni di Business. Tale impegno è anche supportato dalla convinta spinta del nuovo Amministratore Delegato e dal dinamismo e la propensione dei Responsabili di Business”, commenta Marco Abitabile.

Gewiss, alla ricerca di nuove competenze digitali

Per il suo ruolo crescente anche la Funzione R&D Digital sta vivendo un momento di importante evoluzione, anche tramite la costante ricerca di profili che abbiano nuove competenze digitali e imprenditoriali. La stessa gestione delle attività all’interno della Funzione è caratterizzata dalla diffusione di nuove metodologie e approcci. La gestione dei progetti avviene seguendo il framework Scrum e la misurazione dei risultati è fatta tramite metodologie Agile, costruendo un workflow di lavoro in grado di definire i vari stadi di maturazione per ogni progetto. Questo approccio consente di quantificare in modo dettagliato il progresso di ogni azione, dai tempi ai costi, nonché gli aspetti prioritari per i clienti.

L’Ufficio R&D Digital è inoltre posto in stretta relazione con un’altra unità organizzativa creata per favorire la trasformazione del gruppo: la funzione di Marketing Innovation & Insights coordinata da Manuela Meroni all’interno del dipartimento di Strategic Marketing. L’obiettivo è quello di strutturare un processo consolidato in cui la Funzione Innovazione agisca in maniera esplorativa nei primi gate relativi all’esplorazione di opportunità e sviluppo di nuove proposizioni di valore, insieme con l’Ufficio R&D Digital, Business Units e le altre funzioni aziendali. L’Ufficio Innovazione ha difatti l’obiettivo di cogliere nuove opportunità di innovazione, anche tramite l’esplorazione verso l’esterno e la strutturazione di un ecosistema vario e florido.

Gewiss e l’open innovation

“L’azienda è da sempre fortemente orientata all’apertura con un approccio di Open Innovation. Partecipiamo a consorzi di settore, collaboriamo con laboratori di ricerca per rimanere aggiornati e diffondere conoscenza su tendenze e tecnologie rilevanti nel mercato, e ultimamente stiamo attivamente esplorando opportunità di collaborazione con attori meno tradizionali, come le startup”, afferma Manuela Meroni; “in quest’ottica è stata avviata nel corso del 2023 la collaborazione con l’Osservatorio Startup Thinking del Politecnico di Milano”.

La volontà di Gewiss è quella di strutturare una collaborazione sempre più stretta ed efficacie tra Business Unit, Ufficio R&D Digital e Funzione Innovazione, al fine di favorire e abilitare processi di co-design e co-development di iniziative di Innovazione Digitali, portando concreti benefici al Business ed effettivo miglioramento dell’offerta per i clienti finali.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Filippo Frangi
Filippo Frangi

Ricercatore presso Osservatori Digital Innovation

Articoli correlati

Articolo 1 di 4