The Startup Training: terza edizione della startup school, con nuovi partner | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

OPPORTUNITÀ

The Startup Training: terza edizione della startup school, con nuovi partner



Il progetto nei suoi primi due anni ha supportato più di 380 startup in fase di avvio, con diversi casi di successo. Due le nuove collaborazioni: con LeWagon, scuola internazionale di sviluppo software, e BizPlace, club deal di investitori. Le iscrizioni sono aperte fino al 30 novembre

14 Nov 2018


14Che cosa hanno in comune Mimoto, la startup degli scooter elettrici che sta conquistando Milano e che è stata selezionata per il programma TV Beheroes, Nanomnia, la startup biotech che è stata accelerata dall’azienda farmaceutica Zambon, Unicredit StartupLab e QVC, Reco2 che si è recentemente accaparrata il prestigioso Millenium Award per la sua innovazione in ambito bioedilizio, StudioMapp, che con il suo progetto di Intelligenza Artificiale Satellitare è stata premiata dal Pentagono americano, e ComeHome che ha recentemente vinto la startup competition al Social Media Day?

Tutte hanno partecipato a  The Startup Training, la startup-school che negli ultimi 2 anni ha supportato più di 380 startup nel lancio del proprio prodotto/servizio sul mercato.

Che cos’è The Startup Training e come funziona

The Startup Training è una startup-school che accompagna le startup nella loro prima fase di vita con il metodo scientifico.

L’innovazione del programma è proprio nel metodo scientifico, la nuova frontiera dell’approccio lean startup: se l’approccio lean spinge gli imprenditori ad effettuare continui test di mercato, come le interviste ai potenziali clienti e lo sviluppo agile del prodotto, il metodo scientifico insegna come effettuare queste interviste e questi A/B test in modo rigoroso.

Il metodo Lean Startup compie 10 anni: che cos’è, come funziona, quali limiti ha e come usarlo in azienda

“Il vantaggio del metodo è riuscire ad eliminare tutti quei bias cognitivi che affliggono l’imprenditore nelle scelte decisionali e che lo portano ad ottenere informazioni devianti sulla propria idea. In questo modo, il metodo rende le startup capaci di effettuare le decisioni strategiche più adeguate e a raggiungere una performance migliore” spiega il fondatore di The Startup Training Alessandro Cordova. “Nella I° edizione, dove si sono iscritte 120 imprese, ho potuto comprovare che le imprese che seguono il metodo scientifico raggiungono un fatturato più alto delle altre del 400%” continua il founder.

Le startup selezionate saranno supportate in tutto il percorso di validazione del proprio modello di business. Non solo. The Startup Training ha stretto due importanti collaborazioni che aiuteranno le startup a crescere. La prima con la filiale italiana di Le Wagon, la scuola internazionale di sviluppo software: offrirà una consulenza gratuita a tutte le startup aiutandole a disegnare l’architettura della propria piattaforma, e su richiesta, le supporterà nello sviluppo della stessa. La seconda, con Bizplace, la società italiana che con il suo club deal di investitori, seguirà l’evoluzione delle startup durante tutto il percorso di training e sosterrà quelle più promettenti tramite finanziamenti.

La nuova edizione di The Startup Training: come partecipare

La terza edizione di The Startup Training parte il 12 Gennaio 2019. Sono 10 sabati formativi tra gennaio e aprile, a Milano in Corso Magenta 52, dove le 40 startup selezionate saranno supportate in tutto il percorso di validazione del proprio modello di business.

Le application sono aperte fino al 30 Novembre: possono essere effettuate visitando il sito www.thestartuptraining.com e compilando il form di candidatura. Verranno selezionate le 40 migliori startup proveniente da qualunque settore merceologico.