Terzo investimento per Tim Ventures, è il turno di Eco4Cloud | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

VENTURE CAPITAL

Terzo investimento per Tim Ventures, è il turno di Eco4Cloud

23 Dic 2014

Dopo Pedius e wiMAN, la società di Telecom Italia punta sulla startup di Roberto Mircoli che già fornisce a TI una soluzione innovativa per tagliare i costi di gestione dei data center. Con Principia e Sicar, l’investimento complessivo è 250mila euro

Roberto Mircoli, alla guida di Eco4Cloud
Tim Ventures investe in una società con cui già collabora, Eco4Cloud: insieme a Principia e Sicar, la società del Gruppo Telecom Italia nata per effettuare seed investment nel mondo digitale entrerà nel capitale sociale della startup che ha sviluppato una soluzione innovativa per il risparmio energetico nella gestione dei datacenter, con un investimento complessivo di 250mila euro.

Ecco gli altri due investimenti di Tim Ventures: Pedius e wiMAN

Guidata dall’ex top manager di Cisco Roberto Mircoli e fornitrice di una soluzione in grado di abbattere dal 30 al 60% la bolletta energetica (e le relative emissioni equivalenti di CO2) dei data center ad elevata virtualizzazione, Eco4Cloud è nata come spin-off dell’istituto per il calcolo e le reti ad alte prestazioni del Cnr. Nel 2011 è stata tra le vincitrici di TIM#WCap, programma di accelerazione per startup con cui Telecom Italia sostiene lo sviluppo dell’ecosistema dell’imprenditoria digitale nel nostro Paese.

Eco4Cloud ha sviluppato un innovativo algoritmo che ottimizza l’allocazione delle virtual machine all’interno dei server fisici, riducendo così il fabbisogno energetico dei data center fino al 60% e portando benefici tangibili sia dal punto di vista economico sia in termini di riduzione delle emissioni di gas nocivi nell’atmosfera.

La soluzione è sperimentata con successo dal 2013 anche all’interno dei Data Center Telecom Italia, di cui Eco4Cloud è diventata fornitore certificato grazie alla procedura semplificata “Albo Veloce” che l’azienda riserva alle migliori startup TIM#WCap.

Qui la storia di Eco4Cloud quando aveva appena firmato un contratto triennale con Telecom Italia.

“Tim Ventures prosegue velocemente nel suo percorso di scouting e seed investment in startup innovative, e dopo il secondo closing annunciato la scorsa settimana, rinnova il suo impegno a supporto della crescita del Paese sui temi digital Internet, mobile e green Ict investendo in Eco4Cloud” ha dichiarato Salvo Mizzi, Ad di Tim Ventures. “Siamo molto orgogliosi di poter contribuire anche in questo modo alla crescita di un’altra delle startup in cui Telecom Italia ha creduto sin dall’inizio”.

Questo è l’annuncio del terzo closing di Tim Ventures dal 17 dicembre, giorno del debutto delle sue operazioni. Prima ha annunciato un co-investimento in Pedius, startup per consentire ai non udenti di fare e ricevere telefonate, poi in wiMAN, la startup che permette alle attività commerciali di condividere con i clienti la propria rete Wi-Fi, garantendo un accesso gratuito e immediato tramite l’autenticazione con l’account Facebook o Google. In Pedius Tim Ventures ha investito 410mila euro insiema a Sistema Investimenti e Embed Capital, in wiMAN 700mila euro insieme all’operatore di venture capital P101, a Club Italia Investimenti 2 e a Nanabianca.

Articoli correlati