Action for 5G, così Vodafone investe sulle imprese che svilupperanno servizi con la banda ultra larga | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

OPEN INNOVATION

Action for 5G, così Vodafone investe sulle imprese che svilupperanno servizi con la banda ultra larga

16 Feb 2018

10 milioni di euro in 4 anni: è quanto punta Vodafone Italia per sostenere progetti imprenditoriali basati sulla rete superveloce. Ecco la cronaca dell’evento di lancio della call promossa con il Polihub. Il CEO Aldo Bisio: «Milano sarà la capitale europea del 5G»

«Per la prima volta la quarta rivoluzione industriale permetterò di entrare in maniera radicale in qualsiasi processo industriale». Così Aldo Bisio, CEO di VodafoneItalia, sintetizza così il senso profondo e strategico dell‘impatto che la tecnologia 5G avrà nei prossimi anni, dall’Internet of Things alla Augmented Reality. Ed è il motivo per cui la compagnia telefonica sta investendo con determinazione sulla nuova rete superveloce ma anche sulle applicazioni che renderà possibile. 90 milioni di euro solo a Milano per completare la copertura della città entro il 2019, trasformandola così nella capitale europea del 5G.

E proprio a Milano, al Vodafone Village, è stato presentato il bando Action for 5G dedicato a startup, PMI e imprese sociali che vogliono contribuire con i loro progetti innovativi allo sviluppo del 5G in Italia. Il progetto prevede un investimento di 2,5 milioni di euro l’anno per 4 anni. Le candidature sono aperte fino al 31 marzo. Ecco la cronaca dell’evento del 15 febbraio attraverso lo storify sui social.

A ottobre 2017, in collaborazione con Huawei, Vodafone Italia ha effettuato a Milano la prima connessione dati in 5G in Italia, nell’ambito della sperimentazione promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico. Vodafone ha utilizzato la banda di frequenze 3.7-3.8 GHz, messe a disposizione dal Mise. Come ha ricordato Aldo Bisio, Vodafone Italia lavorerà assieme al Politecnico di Milano e ad altri 28 partner con il sostegno di Comune, Regione e Città metropolitana.

Il 5G ha performance che già in fase di test lasciano intravvedere enormi opportunità di business: velocità di download superiori a 2,7 Gigabit al secondo, con latenza di poco superiore al millisecondo. È stato Fabrizio Rocchio, CTO di Vodafone Italia, a illustrare i dettagli tecnici della rete superveloce e le sue possibili applicazioni.

 

Sabrina Baggioni, 5G Program Lead Vodafone Italia, ha presentato le caratteristiche e gli obiettivi del bando Actionfor5G, lanciato in collaborazione con il Polihub, l’incubatore del Politecnico di Milano gestito dalla Fondazione Politecnico.

 

 

 

Sul palco del Theatre del Vodafone Village sono saliti quattro partner che stanno partecipando alla sperimentazione con le loro soluzioni tecnologiche: il Politecnico di Milano, e-Novia con il suo Yape, Intellitronika e L.I.F.E.

 

Il 5G è anche un abilitatore di Open Innovation e rende ancora più strategica la relazione con le startup, ha concluso Stefano Mainetti, CEO del Polihub.

 

Articoli correlati