Fashion Week, Tommy Hilfiger sceglie il robot Yape per consegnare gli abiti | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

SPERIMENTAZIONE

Fashion Week, Tommy Hilfiger sceglie il robot Yape per consegnare gli abiti

21 Feb 2018

Il “fattorino” a guida autonoma ideato da e-Novia consegna i capi della griffe agli influencer durante le sfilate. Così “a Milano l’industria delle tecnologie per la mobilità incontra il sistema moda”, dice Vincenzo Russi, Ceo di e-Novia

Fashion e tecnologia vanno a braccetto. Almeno nella settimana della moda milanese, in scena nella città meneghina dal 21 al 27 febbraio. Se ad abiti eccentrici, passerelle e grandi griffe siamo ormai abituati, quest’anno la novità è proprio all’insegna della tecnologia. Tra i protagonisti della fashion week, infatti, ci sarà YAPE, il pony express robot a guida autonoma realizzato da e-Novia, chiamato a effettuare alcune consegne di abiti e accessori ai protagonisti della settimana della moda milanese.

Che cosa fa Yape alla fashion week

Il sistema di last mile delivery ideato da e-Novia e realizzato nella giovane impresa YAPE, reduce dal successo al Ces di Las Vegas, è stato scelto da Tommy Hilfiger, per effettuare consegne ad uno tra i più noti influencer del web presenti in città per l’evento di moda esperienziale TOMMYNOW a Milano domenica 25 febbraio.

«Milano, già indiscussa capitale del fashion a livello globale, con grandi imprenditori che hanno saputo interpretare il genio italiano nel settore della moda – commenta Vincenzo Russi, ceo di e-Novia – ambisce a diventare capitale anche nell’hi-tech. È un obiettivo e un impegno al quale, come e-Novia, partecipiamo combinando le eccellenze tecnologiche made in Italy, l’acume imprenditoriale e il gusto italiano per il design. L’arrivo sul mercato di una soluzione su misura come YAPE riporta al centro la capacità tutta italiana di creare imprese e prodotti in grado di crescere rapidamente sul mercato e confrontarsi alla pari con i maggiori player internazionali».

EconomyUp in tv: il debutto di Yape, il robot italiano che consegna i pacchi

Che cos’è YAPE


YAPE, acronimo di Your Autonomous Pony Express, è un robot a guida autonoma di ridotte dimensioni che viaggia su due ruote dotate di motori elettrici che hanno un’autonomia di circa 80 chilometri. Grazie a sensori e videocamere è in grado di muoversi su marciapiedi e piste ciclabili per consegnare pacchi fino a 70 chilogrammi di peso. YAPE è semplice da usare grazie a una app collegata a una piattaforma di gestione. Per spedire basta indicare l’indirizzo di destinazione nella app, o scrivere semplicemente a quale persona è destinato il pacco, lasciando al GPS il compito di rilevarne la posizione. Alla consegna, il destinatario sarà abilitato all’apertura del vano soltanto con un sistema di face recognition.

Retail, arriva il robot che consegna pacchi a domicilio in città

 

Che cos’è e-Novia

E-Novia rappresenta una realtà unica nel panorama industriale italiano, una «Enterprises Factory» che ottimizza e rende scalabile il processo di trasformazione di ricerca in impresa, di ricercatore in imprenditore e di startup in impresa. La «Fabbrica promuove, costituisce e sviluppa società innovative, ad alto valore tecnologico, attraverso la valorizzazione delle proprietà intellettuali sviluppate in collaborazione con i principali istituti di ricerca italiani e con le corporate internazionali e veicolati in progetti di startup attraverso la propria «linea produttiva» composta da due «Foundries»: la «Invention Foundry» e la «Enterprise Foundry».

Open innovation: Eldor investe 6 milioni su YAPE, il robot-fattorino

Articoli correlati