Ultime ore per partecipare a EdisonStart | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

opportunità

Ultime ore per partecipare a EdisonStart

di Redazione EconomyUp

28 Mar 2014

Il 30 marzo si conclude il concorso lanciato da Edison e rivolto a progetti innovativi e sostenibili da pubblicare e votare direttamente sul sito edisonstart.it. In palio 300 mila euro per 3 vincitori e un percorso di supporto e crescita per 30 finalisti. Oltre 500 i progetti già presentati

Mancano solo poche ore alla chiusura di Edison Start, la ricca competizione lanciata da Edison dedicata ai progetti innovativi e sostenibili. Fino al 30 marzo, infatti, sarà possibile partecipare al concorso che mette in palio 300 mila euro per 3 vincitori e un percorso di supporto e crescita per 30 finalisti. I progetti presentati possono essere visionati e votati direttamente sul sito edisonstart.it.

Una competizione pubblica e ricca, insomma, che Edison ha lanciato in  il premio lanciato da Edison in occasione del suo 130 anniversario e che mostra l’interesse che l’azienda rivolge alle startup. “Perché puntiamo 300mila euro sulle startup? Perché la nostra azienda ha l’innovazione nel sua dna», spiega Andrea Prandi, direttore Relazioni esterne e comunicazione di Edison,  in un’intervista a EconomyUp.it.

E l’ecosistema ha risposto in maniera positiva: sono oltre 500 i progetti presentati fino a questo momento, i più numerosi sono nell’area dello Sviluppo sociale e culturale e in quella delle Smart communities, meno nel settore dell’economia.

Per chi volesse ancora partecipare, le categorie sono le seguenti: Energia (in questo ambito rientrano soluzioni e tecnologie innovative per risparmiare risorse energetiche), Sviluppo Sociale (progetti e iniziative capaci di attivare opportunità di sviluppo imprenditoriale) e Smart Communities (progetti per il miglioramento della qualità della vita domestica e della comunità cui si appartiene). Saranno votate online da curiosi ed esperti: e proprio questa è una delle novità del concorso, che lascia a tutti la possibilità di votare l’idea preferita.

Redazione EconomyUp

Articoli correlati