Smart & Start, si apre il bando da 200 milioni | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Finanziamenti

Smart & Start, si apre il bando da 200 milioni

13 Feb 2015

Dalle ore 12 del 16 febbraio sul sito di Invitalia si possono chiedere i soldi (un mutuo) per creare una nuova impresa. Ecco tutto quello che c’è da sapere. Con i 10 consigli utili per partecipare e un’intervista all’ad Domenico Arcuri, che risponde a chi teme i rischi del debito

Il 16 febbraio alle ore 12.00 sul sito di Invitalia, l’agenzia che gestisce l’assegnazione dei finanziamenti per conto del Ministero dello Sviluppo economico, si potrà partecipare a Smart&Start Italia, l’incentivo per favorire la diffusione di nuova imprenditorialità legata all’economia digitale. Consiste in sostanza nell’assegnazione di agevolazioni a startup innovative già costituite o ancora in fase embrionale individuate tra le più meritevoli.

EconomyUp ha dedicato molto spazio all’argomento, dando alcune dritte alle startup innovative per accedere ai mutui a tasso zero, e intervistando Domenico Arcuri, presidente di Invitalia, che ha tenuto a precisare che, per coloro che temono di indebitarsi troppo in vista di un progetto ancora poco focalizzato, è il caso di non presentare la proposta. “Non esiste in nessun luogo del mondo – ha detto – un imprenditore che riesce soltanto perché ha un’idea”. 

Ecco, dunque, tutto quello che c’è da sapere in attesa del 16 febbraio.

Smart & Start, le 10 cose da sapere per partecipare al bando. Sono online i moduli per iscriversi al progetto di Invitalia che concede mutui a tasso zero alle startup innovative. Ci si potrà candidare dalle 12 del 16 febbraio. Ecco alcune dritte per prepararsi all’appuntamento e un VIDEO che spiega il funzionamento del bando.

Arcuri (Invitalia): «Smart&Start: chi teme di indebitarsi troppo non presenti la candidatura». L’amministratore delegato dell’agenzia pubblica per l’attrazione degli investimenti risponde alle nostre domande sul nuovo bando pubblico che concederà oltre 200 milioni di euro e fa un bilancio di quello precedente.

GUARDA LA VIDEO-SCHEDA DI ECONOMYUP TV SUL FUNZIONAMENTO DI SMART&START

«Smart&Start? Rischia di creare società che sono indebitate prima ancora di nascere». Il fondatore di Startupbusiness, Emil Abirascid, esprime su EconomyUp TV le sue perplessità riguardo al nuovo bando da oltre 200 milioni. «Se lo Stato vuole investire sulle nuove imprese, lo faccia insieme agli investitori privati»

Smart&Start a EconomyUpTv: come rivedere la puntata. Il 16 febbraio parte il bando da oltre 200 milioni. Come partecipare? È giusto erogare un mutuo? Le risposte nella puntata del 3 febbraio del nostro magazine su ReteconomySky816. Con Domenico Arcuri (ad Invitalia), Marco Cantamessa (I3P) ed Emil Abirascid (Startupbusiness). Storia della settimana: Jusp
 

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati