Smart&Start a EconomyUpTv: come rivedere la puntata | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Le nostre iniziative

Smart&Start a EconomyUpTv: come rivedere la puntata

30 Gen 2015

Il 16 febbraio parte il bando da oltre 200 milioni. Come partecipare? È giusto erogare un mutuo? Le risposte nella puntata del 3 febbraio del nostro magazine su ReteconomySky816. Con Domenico Arcuri (ad Invitalia), Marco Cantamessa (I3P) ed Emil Abirascid (Startupbusiness). Storia della settimana: Jusp

Emil Abirascid e Giovanni Iozzia discutono di Smart&Start
Alle ore 12 del 16 febbraio oltre 200 milioni di euro saranno a disposizione per gli italiani che vogliono fare impresa, possibilmente innovativa.

Tanti soldi saranno erogati da Invitalia, l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, con Smart&Start. Al bando è dedicata la puntata di EconomyUp, il magazine tv ideato e condotto da Giovanni Iozzia, direttore del sito da cui è nata la trasmissione, andata in onda martedì 3 alle 22 su ReteconomySky816 e in web streaming sul sito reteconomy.it 

CLICCA QUI PER RIVEDERE LA PUNTATA “PRESTITI DI STATO”

Una buona notizia? Sicuramente. Ed EconomyUp spiegherà come funziona il bando e come è possibile partecipare. Ma anche qualche dubbio, perché in occasione della prima edizione non tutto è andato per il verso giusto e non sempre le imprese finanziate hanno chiari profili di innovazione, come emerge anche dalla ricerca di EconomyUp che ha sentito alcuni degli imprenditori che hanno ottenuto i soldi pubblici.

C’è poi la questione della modalità di finanziamento: un mutuo, che di fatto crea subito una situazione di indebitamento per le

Jacopo Vanetti (Jusp) intervistato da Giovanni Iozzia
nuove imprese. Su tutti questi temi risponderà Domenico Arcuri, amministratore delegato di Invitalia, in un’intervista esclusiva a EconomyUp.  Al dibattito partecipano anche Marco Cantamessa, presidente di I3P, incubatore del Politecnico di Torino, ed Emil Abirascid, direttore di Startupbusiness. 

La storia della settimana è quella di Jusp, startup che ha “inventato” un pos mobile, cioè un dispositivo che permette di effettuare pagamenti con bancomat e carte di credito usando lo smartphone e che sta per chiudere un importante round di finanziamento.

EconomyUp ha testato il pos che potrebbe cambiare il lavoro di tanti professionisti, artigiani e piccoli commercianti.

Maurizio Di Lucchio

Articoli correlati