EconomyUp tv Speciale: fare impresa under 30. Come rivedere la puntata | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Le nostre iniziative

EconomyUp tv Speciale: fare impresa under 30. Come rivedere la puntata

26 Dic 2014

Da Marco Rizzuto (FABtotum) a Roberto Macina (Qurami), da Fabrizio Perrone (Buzzoole) a Davide Dattoli (Talent Garden), da Marco De Rossi (Oil Project) a Luigi Tassone (Personal Factory): ai giovani imprenditori è dedicato il secondo speciale del nostro magazine in onda il 30 dicembre alle 22 su Reteconomy

Davide Dattoli, fondatore di Talent Garden
Ragazzi e ragazze che hanno creato aziende all’età in cui molti altri stavano ancora finendo l’università. A loro è dedicato Fare impresa under 30, il secondo degli speciali di EconomyUp, in onda il 30 dicembre alle 22 su Reteconomy (SKY 816) e in live streaming sul sito reteconomy.it, realizzato con una selezione della prima stagione del magazine tv.

CLICCA QUI PER RIVEDERE LA PUNTATA

Il primo di questi under 30 è Marco Rizzuto, un ex studente di architettura che insieme a Giuseppe Grieco sta rivoluzionando il mondo delle stampanti 3d in Italia (e non solo) con FABtotum, una 3d printer a basso costo (999 euro) dal design innovativo, un progetto incubato dal Polihub del Politecnico di Milano e ora in produzione nella fabbrica di Tribiano, a sud-est di Milano. «FABtotum nasce nelle nostri insonni di studenti» ci ha raccontato Rizzuto, che poi con Grieco ha presentato la macchina sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo, dove ha stabilito il record europeo di 600mila dollari di raccolta, e nel primo anno hanno superato il milione di euro di fatturato.«Oggi il nostro mercato non ha limiti di crescita».

La nostra galleria prosegue con Roberto Macina, un giovane imprenditore diventato trentenne proprio mentre la sua startup, Qurami, spiccava il volo, trovando investitori importanti, come Unicredit, e clienti internazionali, il più prestigioso di tutti la Royal Mail inglese, dove la sperimentazione partirà proprio nei primi giorni del 2015. Qurami è un’app che virtualizzare le file e, come per Rizzuto, anche la storia di Macina comincia all’università, proprio con una coda alla segreteria studenti. Il suo ateneo, quello di Roma III, è stato anche il primo cliente di Qurami.

L’interlocutore dell’impresa di Fabrizio Perrone, il terzo under 30 della nostra rassegna, è invece Facebook. La sua Buzzoole nasce per permettere alle aziende di interfacciarsi in modo più produttivo con i clienti attraverso i social network, con un sistema automatizzato che permette di ottenere risultati risparmiando fino al 70% del budget per le relazioni pubbliche.

Proseguiamo poi con Davide Dattoli, il creatore della rete di Talent Garden, lo spazio di coworking nel quale registriamo le puntate di EconomyUp. Come ci ha raccontato Dattoli, il Tag, che ha sta aprendo anche due sedi in Lituania e Lussemburgo, è una comunità, più che un semplice spazio di condivisione di scrivanie e rete wireless. Un’innovazione nel modo di lavorare insieme che ha proiettato il suo fondatore tra i grandi imprenditori italiani: nella sua intervista ci ha raccontato anche la partecipazione al Forum Ambrosetti di Cernobbio.

Molto giovane e altrettanto visionario è anche Marco De Rossi, il co-fondatore di Oil Project. De Rossi ci ha raccontato in che modo è riuscito a mettere in piedi questa scuola gratuita online su cui ogni mese studia mezzo milione di persone e quali prospettive, di crescita e di business, ha davanti a sé Oil Project.

Chiudiamo con la storia di Luigi Tassone, un giovane imprenditore calabrese che addirittura con la sua startup innovativa, Personal Factory, è riuscito ad assorbire e comprare l’azienda dei suoi genitori, e che oggi non avrebbe paura di confrontarsi, come ci ha raccontato, anche con interlocutori impegnativi come Giorgio Squinzi e la sua Mapei. Personal Factory realizza sistemi, impianti e macchinari per l’autoproduzione di materiali per l’edilizia, ed è entrata anche nella rosa di startup italiane capaci di fatturare più di un milione di euro.

 

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati