Quick commerce in Italia: ora c'è anche Hop, consegna ultra-rapida di Deliveroo con Carrefour - Economyup

DELIVERY

Quick commerce in Italia: ora c’è anche Hop, consegna ultra-rapida di Deliveroo con Carrefour



Hop, servizio di Deliveroo in collaborazione con la catena di supermercati Carrefour, parte dal centro di Milano, ma dovrebbe espandersi in altre parti del Paese. Consegna in 10 minuti con un catalogo di circa 2.000 prodotti. Ecco chi sono i suoi competitor

11 Mar 2022


Hop

Nella già discretamente affollata arena italiana del quick commerce, la consegna della spesa a casa in pochi minuti, arriva un nuovo attore, Hop, servizio offerto da Deliveroo in collaborazione con la catena di supermercati Carrefour. Il servizio parte dal centro di Milano, ma, a detta  della ex startup londinese, “si espanderà presto nel Paese”. La promessa è portare la spesa a destinazione in “appena 10 minuti” offrendo al consumatore un catalogo di circa 2.000 prodotti.

La società di delivery fondata nel 2013 da Will Shu e Greg Orlowski, nella quale negli anni ha investito anche Amazon e che si è quotata a marzo 2021 alla Borsa di Londra (per la verità non con grande successo), lancia Hop in Italia come primo mercato dopo quello del Regno Unito.

Come funziona il q-commerce di Deliveroo Hop

Per realizzare il quick commerce, Deliveroo Hop si appoggia ai negozi di alimentari di sola consegna a domicilio. Così recita un comunicato aziendale, che non specifica che siano interamente comparabili ai dark store, magazzini chiusi al pubblico che costituiscono la chiave di volta del q-commerce.

WHITEPAPER
Quale ruolo avrà la tecnologia all’interno dei negozi fisici?
Retail
E-Commerce

Questi negozi, spiega ancora Deliveroo, riescono a garantire:

Maggiore precisione delle scorte: la tecnologia di gestione della spesa consente il controllo in tempo reale dell’inventario così da fornire ai consumatori informazioni attendibili sulla disponibilità dei prodotti e da eliminare la possibilità che un articolo debba essere sostituito

Maggiore velocità: la gestione avanzata dei magazzini e l’infrastruttura di Deliveroo consentono la consegna della spesa in soli 10 minuti

Gamma di prodotti più ampia: Deliveroo Hop consente di ordinare fino a 2.000 articoli, inclusi prodotti Carrefour, Filiera Qualità Carrefour, Terre d’Italia e Carrefour Bio

Il primo negozio Deliveroo Hop ha aperto a marzo 2022 nel centro di Milano in collaborazione con Carrefour: le consegne rapide sono in grado di raggiungere i quartieri Duomo, Navigli, Colonne e Sant’Ambrogio. Altri negozi apriranno nei prossimi mesi a Milano, Roma e in altre città italiane. Deliveroo offrirà ad alcuni consumatori uno sconto di 10 euro sul primo ordine.

Matteo Sarzana, GM di Deliveroo Italia ha commentato: “Deliveroo entra in Italia nel business del quick commerce. Deliveroo Hop migliorerà la nostra offerta di generi alimentari su richiesta, sia per i consumatori che per i nostri partner nel settore dei generi alimentari. Siamo lieti di lanciare il servizio a Milano con Carrefour e ci espanderemo rapidamente in altre città italiane, per soddisfare la crescente domanda dei consumatori”.

Carrefour, il quick commerce e l’innovazione

A livello europeo, la francese Carrefour ha già fatto di recente le sue mosse per entrare a pieno titolo nell’arena del quick commerce. Nel 2021 ha deciso di operare in collaborazione con Uber Eats, l’app di delivery di Uber, e di investire in Cajoo, startup nata all’inizio del 2021 e subito impostasi nell’ambito delle consegne ultra-rapide. Risultato: a Parigi e in altre città francesi Carrefour è in grado di consegnare migliaia di prodotti a casa delle persone in soli 15 minuti.

La svolta di Carrefour verso il quick commerce: l’alleanza con Uber Eats e l’investimento su Cajoo

 

Carrefour Italia, che opera nel Paese con oltre 1.450 punti vendita suddivisi in Ipermercati Carrefour, Carrefour Market, Carrefour Express e Cash and Carry ed è presente in 18 regioni, sta cercando di restare competitiva attraverso investimenti nell’innovazione digitale. A questo proposito, per garantire una spesa e-commerce facile e veloce, ha lanciato a febbraio 2022 una open innovation challenge, “Drive Me 2 Carrefour”. Organizzata  attraverso Lazio Innova della Regione Lazio e con il partner tecnico Digital Magics,  è mirata ad individuare in particolare soluzioni digitali innovative per rendere istantaneo il ritiro al punto vendita degli ordini online.

Su un diverso binario, ha ora deciso di attivare la collaborazione con Deliveroo. Che Christophe Rabatel, CEO di Carrefour Italia, ha così commentato:  “Grazie alla partnership con Deliveroo Hop possiamo soddisfare ulteriormente le esigenze e le aspettative dei nostri clienti, consentendo la consegna a domicilio in 10 minuti. Questo nuovo servizio, che amplia la collaborazione già esistente con Deliveroo in Italia dal 2020 in 48 città, conferma la leadership nell’evoluzione dei nostri servizi e nell’offrire la migliore qualità e freschezza ai clienti, attraverso un’ampia selezione di prodotti, comprese le eccellenze locali”.

In Italia ci sono già diverse realtà attive nel q-commerce. Tra queste: Glovo; la startup tedesca Gorillas; Macai, startup con sede a Milano che ha ottenuto a novembre un finanziamento pre-seed da 3 milioni di dollari; Getir, società turca di rapid delivery, ha raccolto 555 milioni di dollari, con una valutazione di 7,5 miliardi.