#EconomyUpTv, per innovare è molto meglio essere in due: come rivedere la puntata | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Le nostre iniziative

#EconomyUpTv, per innovare è molto meglio essere in due: come rivedere la puntata

26 Mag 2016

Nell’episodio andato in onda il 31 maggio su Sky512 Reteconomy, focus sul partner scouting come strumento di open innovation. Ne parliamo con Giulio Colombo, ad di Colmar. Storie della settimana: il circuito Sardex e la piattaforma di mobile payment Satispay

Giovanni Iozzia a colloquio con Giulio Colombo
Trovare il partner giusto è importante. Non solo nella vita ma anche negli affari: ecco perché la prima mossa da compiere per avere un approccio open all’innovazione è fare partner scouting, ovvero monitorare quanto meglio possibile l’ecosistema per identificare alleati con cui stringere accordi strategici e sviluppare progetti. È uno degli aspetti più diffusi dell’open innovation. Nella puntata di EconomyUpTv, andata in onda martedì 31 giugno su Sky512 Reteconomy, abbiamo raccontato chi lo ha fatto e come.

CLICCA QUI PER RIVEDERE LA PUNTATA “L’IMPORTANZA DI FARE COPPIA”

Un’azienda italiana che punta moltissimo sul partner scouting è Colmar, nata a Monza con il nome di Manifattura Mario Colombo nel 1923, società che produce capi di abbigliamento sportivo, tra cui i piumini. La società ha di recente stretto una partnership con Directa+, azienda produttrice di applicazioni in grafene, per inserire questo nanomateriale in alcuni capi sportivi. Con noi in studio c’è l’amministratore delegato dell’azienda di abbigliamento, Giulio Colombo.

Una società che si basa proprio sulle “alleanze” che fanno tra di loro le aziende è Sardex, che ha creato un sistema di credito complementare che dà la possibilità alle società che si iscrivono di scambiare beni e servizi attraverso una moneta alternativa. Ci siamo fatti raccontare come funziona questo network dal suo amministratore delegato Roberto Spano.

La startup della settimana è invece Satispay, che ha creato una piattaforma che consente di fare transazioni attraverso smartphone semplicemente collegando l’app al proprio conto corrente. Anche questa nuova impresa sta orientando la sua innovazione cercando da subito partner per i quali vorrebbe essere essere disruptive: le banche. Abbiamo intervistato uno dei tre cofondatori Alberto Dalmasso.

Articoli correlati