Digital360 lancia l'advisory per aiutare le aziende a governare i dati
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

BIG DATA

Digital360 lancia l’advisory per aiutare le aziende a governare i dati



P4I-Partners4Innovation, la controllata del gruppo, aiuterà le imprese nella gestione dei dati a 360°, dalla raccolta fino alla trasformazione e diffusione. Luca Flecchia, Associate Partner P4I: “La mole di dati oggi disponibile rende sempre più necessario introdurre procedure e strumenti per una gestione integrata”

03 Mag 2019


Governare i dati per impedire le situazioni di criticità: Digital360 Group, società quotata sul mercato AIM Italia gestito da Borsa Italiana S.p.A., lancia una nuova linea di servizi di advisory, tramite la propria controllata P4I-Partners4Innovation, dedicata alla Data Governance. Il Gruppo intende dare una risposta alla crescente domanda di competenze e servizi in questo ambito, per accompagnare le aziende verso un corretto governo dei dati, un tema di crescente importanza, sia per la valenza strategica all’interno del business delle aziende italiane, che per le vulnerabilità emerse negli ultimi mesi attraverso casi di cronaca eclatanti.

Data Governance: che cos’è?

La Data Governance non identifica una tecnologia, ma un insieme di strategie, processi e regole che consentono di trattare e valorizzare i dati. Più precisamente, si intende l’insieme delle attività volte a gestire persone, processi, metodologie e tecnologie dell’informazione al fine di realizzare un costante e corretto trattamento di tutti i dati che  abbiano importanza. All’interno di un’organizzazione, il controllo della mole di Big Data, ovvero il flusso continuo di informazioni che confluisce nei sistemi operativi è enorme. Il controllo del patrimonio informativo è l’unico strumento che permette davvero di conoscere ciò che avviene e ciò che è avvenuto in un’impresa. Si tratta di un processo complesso, che mette insieme risorse umane, economiche e tecnologiche e che si basa su fonti diverse e di diversa struttura. Ed è proprio il basarsi su fonti diverse che garantisce la Data Quality: per esempio, integrando dati relativi a produzione, vendite e amministrazione-finanza è possibile ricavare informazioni di valore maggiore a quello che si potrebbe trarre dai singoli comparti.

Digital360, aziende e governo dei dati

Secondo MarketsandMarkets, il mercato della Data Governance ha già raggiunto una dimensione di 1,3 miliardi di dollari a livello globale nel 2018 ed è destinato a raggiungere i 3,5 miliardi di dollari entro il 2023 con un tasso di crescita composto annuo del 22%. La nuova linea di servizi Digital360 Group si inserisce in questo segmento, facendo leva sulle competenze distintive di P4I-Partners4Innovation nella gestione e conoscenza dei dati, nell’analisi della compliance normativa e nella governance di sistemi IT e cybersecurity. L’approccio prevede, oltre all’introduzione delle discipline di Data Governance nelle imprese, il trasferimento di competenze, per facilitare e favorire la diffusione della cultura data driven nelle organizzazioni. Il tema tocca ogni ambito, dai sistemi informativi all’organizzazione, alla definizione di nuovi ruoli e all’evoluzione della cultura aziendale. “Con la nuova linea di advisory, P4I-Partners4Innovation aiuterà le imprese nella gestione dei dati a 360°, partendo dalla raccolta fino alla trasformazione e alla diffusione. La mole di dati oggi disponibile rende sempre più necessario introdurre procedure e strumenti per una gestione integrata del dato”, commenta Luca Flecchia, Associate Partner di P4I.

Carolina Merlo

Junior Community Manager & Web Editor