RE-THINK

500 newsletter di EconomyUp: l’appuntamento della domenica con l’innovazione

Domenica 1 ottobre viene distribuita la newsletter N.500 di EconomyUp. Siamo andati a rileggerci la prima: c’erano “in nuce” molti dei temi che abbiamo approfondito e sviluppato nel corso degli anni, portandoli all’attenzione di chi ci segue. E siete sempre più numerosi

Pubblicato il 29 Set 2023

prima newsletter - correzioni

Sono già 500, eppure sembra ieri. 500 newsletter inviate da noi di EconomyUp ai nostri lettori, che sono aumentati settimana dopo settimana.

Abbiamo rintracciato la prima newsletter, datata 14 luglio 2013, e non nascondiamo che ci sia stata una certa emozione nel rivederla. I contenuti non erano molti, ma in nuce erano già presenti molti dei temi che avremmo continuato ad affrontare in tutti questi anni di lavoro, impegno e passione.

C’è l’attenzione alle grandi realtà che fanno innovazione e open innovation (raccontiamo di un progetto di IBM a sostegno dell’imprenditoria innovativa), e all’innovazione che vede coinvolte aziende e centri accademici e di ricerca (un workshop di Polihub e SAP).

C’è il tema del divario di genere nel mondo della tecnologia e della promozione dell’imprenditoria femminile (il primo censimento sulle “girls in tech”).

C’è il focus su smart city e smart mobility (qualche tempo dopo EconomyUp avrebbe generato un verticale sul tema, “SmartmobilityUp). C’è l’intenzione di raccontare storie di innovatori e innovatrici, come quella dell’imprenditrice sociale Selene Biffi.

Alla newsletter domenicale di EconomyUp nel corso del tempo si sono aggiunte quelle dei nostri quattro verticali (AutomotiveUp, BankingUp, RetailUp e la già citata SmartmobilityUp): tutte sono più ricche di contenuti perché sono aumentate l’attenzione e l’attività di innovazione nel sistema economico, è cresciuto il Gruppo Digital360 di cui facciamo parte, si è irrobustito il team che lavora su EconomyUp e i suoi prodotti.

Non a caso, come si può vedere sotto, la newsletter nasceva come “iniziativa del Corriere delle Comunicazioni”, oggi CorCom, un’altra delle storiche testate del Gruppo. Dopodiché EconomyUp ha spiccato il volo, è diventata indipendente e si è evoluta con l’evolversi dell’organizzazione di cui fa parte. Ma è rimasta fedele alla propria missione originaria: raccontare l’Italia che cresce grazie all’innovazione e per effetto della trasformazione digitale. Lo abbiamo fatto 500 volte. Continueremo a farlo ancora.

A proposito: chi vuole iscriversi alle nostre newsletter può farlo QUI

La prima newsletter di EconomyUp

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

E
Redazione EconomyUp
email Seguimi su

Articoli correlati

Articolo 1 di 4