Venture capital, negli Usa nasce un fondo da 50 milioni per startup della Blockchain | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

FINANZIAMENTI

Venture capital, negli Usa nasce un fondo da 50 milioni per startup della Blockchain

11 Set 2017

Una società newyorchese ha lanciato ConsenSys Ventures con l’obiettivo di finanziare le imprese che applicano l’innovativo sistema peer-to-peer per scambiarsi qualsiasi tipo di dati. È uno dei principali trend tecnologici del 2017: per comprenderlo meglio il 21 settembre c’è un evento a Milano con esperti e protagonisti

Arriva un fondo di venture capital da 50 milioni di dollari per le startup impegnate nella blockchain, la “catena dei blocchi” che rappresenta una delle frontiere più innovative del fintech, la tecnologia applicata alla finanza. Il fondo è stato lanciato negli Usa da ConsenSys, startup di tecnologia software per la Ethereum Blockchain, fondata nel 2015 a Brooklyn, New York, da Joseph Lubin,imprenditore canadese già fondatore di varie società tra cui la svizzera Ethereum, piattaforma di cryptocurrency decentralizzata.

Blockchain: come la “catena dei blocchi” cambierà aziende e startup fintech

Il nuovo fondo, che si chiama ConsenSys Ventures ed è guidato dall’esperta di investimenti Kavita Gupta, che è originaria dell’India, in passato ha lavorato alla Banca Mondiale e nel 2015 ha vinto il Premio delle Nazioni Unite come Innovatore nella Finanza sociale. Gupta è infatti convinta che la blockchain possa essere utilizzata anche in progetti collegati a tematiche sociali o ambientali e che possa essere la soluzione a quasi tutti gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile del Millennio adottati dall’Onu.

Annunciando la nascita di ConsenSys Ventures, Gupta ha spiegato che l’Initial Coin Offering (Ico), ovvero l’innovativo metodo di finanziamento delle imprese della blockchain che quest’anno ha rivoluzionato il panorama degli investimenti, “ha ancora molto da imparare dal tradizionale venture capital”.

Come raccogliere 36 milioni in 30 secondi, senza quotarsi e senza venture capital

Nonostante, secondo i dati di CoinDesk, a giugno 2017 le ICO abbiano sorpassato i finanziamenti early stage di venture capital, Gupta è convinta che il vc sia ancora importante e necessario: “La due diligence – ha affermato – ha ancora un valore. Se pure due giovani neolaureati hanno venduto token grazie a un brillante white paper, ancora devono capire come si fa un’impresa. E questo non è necessariamente qualcosa di cui sono esperti”.

La Blockchain, sorta di sistema peer-to-peer che consente lo scambio e la distribuzione sicura di qualsiasi genere di dati, è tra i principali trend tecnologici del 2017. La sua applicazione è destinata a rivoluzionare gli scenari di numerosi settori industriali: dalla finanza, alla cybersecurity passando per assicurazioni, sanità, energia, agroalimentare e automotive.

Per capire meglio di che cosa si tratta, cosa sta cambiando e come affrontare il cambiamento si può partecipare a Blockchain Business Revolution, realizzato da Blockchain4innovation in collaborazione con EconomyUp, evento che si svolgerà il 21 settembre al Grandi Visconti Palace di Milano.

Blockchain Business Revolution, il 21 settembre l’evento sulla tecnologia che sta cambiando il modo di fare business

Per l’occasione sarà presentata la prima mappa che fotografa il fenomeno in Italia. Qui è possibile registrarsi per partecipare all’incontro.

Articolo correlato