Lanieri, ora gli abiti si possono pagare in bitcoin | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

STARTUPBUSINESS

Lanieri, ora gli abiti si possono pagare in bitcoin

27 Set 2017

I clienti dell’ecommerce fashion potranno ordinare gli articoli su misura, realizzati con tessuti Made in Italy, pagando anche attraverso la moneta virtuale. «Puntiamo a vestire la nuova generazione globale di imprenditori e manager smart nerd» dice il CEO Stefano Maggi

Cosa succede quando fintech e fashion tech si incontrano? Chiedete al team di Lanieri, saprà rispondervi. Perché l’e-commerce di vestiti sartoriali e made in Italy, scaleup italiana tra le più lanciate, è diventato il primo brand fashion tech ad accettare pagamenti in bitcoin. L’obiettivo di questa iniziativa? Conquistare una nuova fetta di clienti internazionali e tecnologicamente maturi, che guardano al mercato del lusso come opportunità per spendere i propri bitcoin e investire in beni di valore.

«Puntiamo a vestire la nuova generazione globale di imprenditori e manager “smart nerd” che sta guidando la rivoluzione tecnologica in corso in ogni settore.” dice Simone Maggi, CEO e cofounder di Lanieri, come riportato in un articolo di Startupbusiness.

I clienti di Lanieri potranno da ora ordinare i propri articoli su misura, realizzati con i migliori tessuti Made in Italy, in modo ancora più immediato, sicuro e veloce. Per acquistare in bitcoin su Lanieri.com e negli atelier in Italia ed Europa sarà sufficiente selezionare fra i metodi di pagamento questa opzione. Il tasso di conversione dipende dalla quotazione decisa dal provider di pagamento al momento dell’acquisto. L’utente verrà poi reindirizzato automaticamente al modulo di pagamento sicuro e riceverà le indicazioni per accedere al suo portafoglio virtuale.

Articoli correlati