Amazon va avanti con la guida autonoma: acquistata Zoox per 1,2 miliardi di dollari | Economyup

L'ACQUISIZIONE

Amazon va avanti con la guida autonoma: acquistata Zoox per 1,2 miliardi di dollari



Cresce l’interesse del gigante dell’ecommerce nella guida autonoma con l’acquisizione di Zoox, startup di robotaxi. In precedenza il colosso di Bezos aveva finanziato con 350 milioni di dollari la startup Aurora nello stesso settore

29 Giu 2020


L’auto a guida autonoma, veicolo smart già presente da tempo sul mercato in varie forme e destinato a conquistare sempre maggiore rilevanza in futuro, sta attirando l’attenzione dei colossi nativi digitali quali Amazon, che di recente ha acquistato la startup di robotaxi Zoox. L’ammontare dell’operazione la dice lunga sul valore attribuito dal gigante dell’ecommerce alla self driving car: 1,2 miliardi di dollari. Così la multinazionale guidata da Jeff Bezos espande la sua portata nella tecnologia dei veicoli autonomi, dopo la partecipazione al finanziamento della startup Aurora a inizio 2019.

“Zoox sta lavorando per immaginare, inventare e progettare un’esperienza di guida autonoma di livello mondiale”, ha spiegato Jeff Wilke, CEO di Amazon Worldwide Consumer. “Come Amazon, Zoox è appassionata di innovazione e dei suoi clienti, e siamo entusiasti di aiutare il talentuoso team di Zoox a realizzare la sua visione negli anni a venire”.

L’importo dell’acquisizione rappresenta ad oggi il più importante investimento del gruppo di Jeff Bezos nella tecnologia self driving car.

Amazon a tutta birra nella guida autonoma

Dopo l’annuncio a fine 2018 del progetto AWS DeepRacer, una riproduzione in scala 1/18 di auto a giuda autonoma per aiutare i programmatori nello sviluppo di software machine learning, Amazon ha intensificato i suoi investimenti nel settore driverless.

Nel 2019 ha partecipato a un round di finanziamento di 530 milioni di dollari per la startup Aurora, che si concentra nello sviluppo di hardware e software delle auto a guida autonoma. A un anno di distanza, preme sull’acceleratore con l’acquisizione di Zoox, precedentemente uno dei concorrenti di Aurora, in un’operazione da 1,2 miliardi di dollari.

Cosa fa Zoox

WHITEPAPER
Una guida per l'industria automobilistica nell'era della sostenibilità
Automotive
Manifatturiero/Produzione

Zoox è una startup californiana fondata nel 2014 con l’idea di realizzare veicoli a zero emissioni, destinati a servizi di trasporto di persone in modalità autonoma, grazie a una piattaforma software completa.

Nel 2018 l’azienda ha annunciato che nel 2020 avrebbe avviato un servizio di taxi completamente autonomi, ma il progetto ha subito ritardi a causa della crisi causata dalla pandemia. Ad aprile del 2o2o, Zoox ha iniziato a cercare un compratore. Dopo diverse indiscrezioni, è stato ufficializzato l’accordo con Amazon, che ha ottenuto l’acquisizione della startup per un prezzo vantaggioso, considerato che due anni prima Zoox era valutata 3,2 miliardi.

“Questa acquisizione consolida l’impatto di Zoox sull’industria dell’auto autonoma”, ha affermato il CEO Aicha Evans. “Abbiamo fatto passi da gigante con il nostro approccio mirato alla mobilità sicura e autonoma, e il nostro team di grande talento lavora ogni giorno per realizzare quella visione. Ora abbiamo maggiori opportunità di realizzare un futuro completamente autonomo”.

Zoox continuerà a esistere come azienda indipendente, con l’attuale CEO Aicha Evans che continua nel suo ruolo, così come il CTO e co-fondatore Jesse Levinson.