La musica ribelle: come rivedere la puntata speciale | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

EconomyUpTv

La musica ribelle: come rivedere la puntata speciale



La guerra dello streaming nella puntata andata in onda il 2 giugno su Reteconomy Sky 512. In studio: Giovanni Gulino, cofondatore di Musicraiser e leader dei Marta sui Tubi, Veronica Diquattro, responsabile per l’Italia di Spotify, Davide D’Atri, cofondatore di Soundreef, Enzo Mazza, ceo di Fimi, e Claudio Ferrante, presidente di Artist First

di Redazione EconomyUp

30 Mag 2015


Giovanni Gulino, cofondatore di Musicraiser, e Giovanni Iozzia
Artisti e major in guerra contro lo streaming, aziende che cercano di lanciare nuovi servizi digitali, bassi guadagni dai diritti. Lo scenario globale della musica è in fermento. Se ne parla ne “La musica ribelle”, la nuova puntata di EconomyUp andata in onda il 2 giugno su Reteconomy Sky 512. La puntata dura un’ora invece degli abituali 30 minuti.

CLICCA QUI PER RIVEDERE LA PUNTATA INTEGRALE DI “LA MUSICA RIBELLE” 

La prima ospite è Veronica Diquattro, responsabile del mercato italiano di Spotify, l’azienda nata in Svezia che domina il mercato dello streaming musicale e che si sta lanciando anche nello streaming video e di altri contenuti multimediali.

Per parlare di musica digitale, non si può prescindere dalle storie e dalle opinioni degli artisti. EconomyUp ne ha incontrato uno molto particolare: Giovanni Gulino, che non solo è il cantante del gruppo rock Marta sui Tubi, ma anche uno startupper che nel 2012 ha co-fondato Musicraiser, il primo sito di crowdfunding musicale in Italia.

Digital360 awards
Presenta il tuo progetto digitale ad una platea di CIO delle più importanti aziende
Digital Transformation
Open Innovation

Se c’è un settore dell’industria musicale dove l’innovazione fatica ad arrivare è quello dei diritti d’autore. Ma ora, una startup italiana con sede a Londra, sta provando a cambiare le cose: Soundreef. In collegamento dalla capitale inglese, il presidente Davide D’Atri racconta come.

Restando a Londra, Annalisa Lospinuso ci porta a conoscere un luogo di ritrovo della community di startupper e innovatori della Tech City: Silicon Drinkabout.

Poi si torna in Italia per capire com’è cambiata l’industria discografica italiana e su quali innovazioni sta puntando. Ne discutiamo con Enzo Mazza, ceo di FIMI, Federazione Industria Musicale Italiana, e Claudio Ferrante, presidente e fondatore di Artist First, una società di distribuzione discografica nata nel 2009 che si basa sul modello della disintermediazione e dell’artista imprenditore.

Redazione EconomyUp