Startup, Showroomprive lancia un incubatore europeo sul fashion | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Moda & E-commerce

Startup, Showroomprive lancia un incubatore europeo sul fashion

11 Giu 2015

Altri argomenti

La società francese specializzata nelle vendite evento online ha lanciato Look Forward per startup fornitrici di servizi innovativi nel campo della moda. Le call sono aperte, nel 2016 una manifestazione per promuovere le realtà più interessanti

Una delle startup europee più note nell’e-commerce, Showroomprive, si fa il suo incubatore per promuovere l’innovazione tecnologica al servizio del settore moda. Il gruppo, fondato e guidato da Thierry Petit e David Dayan e specializzato nelle vendite evento online, ha deciso di scommettere su nuovi progetti digitali fondando l’incubatore “Look Forward”. L’obiettivo è ambizioso: rivoluzionare il modo di percepire, distribuire e vivere la moda.  

Localizzato presso la sede principale di Showroomprive a La Plaine Saint-Denis, nelle immediate vicinanze di Parigi, l’incubatore è stato inaugurato lunedì dal Segretario di Stato Francese per il Digital, Axelle Lemaire, con Bruno Le Roux, deputato di Seine-Saint-Denis. Offrirà alle startup selezionate la possibilità di fare esperienze anche presso le sedi di Madrid, Barcellona, Milano, Munich e Bruxelles. Si propone inoltre di avere un ruolo attivo rispetto al territorio della regione e della comunità locale. È aperta la call per attrarre giovani aziende innovative. Le realtà interessate sono invitate a inviare i loro progetti attraverso il sito web http://www.lookforwardproject.com/

L’incubatore “Look Forward” intende aiutare le startup europee ad alto potenziale che stanno sviluppando servizi innovativi, applicazioni e tecnologie al servizio del settore moda, spaziando dall’ideazione di nuovi tessuti alle nuove tecniche di marketing o che realizzano esperienze di shopping uniche. I target dell’incubatore sono le giovani aziende in fase di sviluppo i cui progetti sono nel crocevia fra moda e innovazione, sia online che offline. Ogni anno saranno selezionate alcune startup che beneficeranno di un ambiente ideale in cui sarà messo a disposizione degli startupper tutta l’esperienza e le competenze acquisite da chi lavora in Showroomprive.

Nel corso del 2016, Showroomprive organizzerà un grande evento per promuovere a livello internazionale le iniziative più promettenti ideate da startup e giovani brand che intendono cambiare il modo di produrre, distribuire e vivere la moda.

Showroomprive, appoggerà direttamente queste giovani imprese attraverso la creazione di un programma dinamico e di un ecosistema che ne sostenga lo sviluppo e l’accelerazione.  In occasione del lancio, Thierry Petit e David Dayan, co-founder e Amministratori Delegati di Showroomprive.com, hanno dichiarato: “Siamo orgogliosi di questo programma il cui focus è sull’innovazione nel mondo della moda, un elemento questo che è insito profondamente nel nostro DNA. Rimboccarci le maniche e incoraggiare i giovani imprenditori è la via che abbiamo individuato per esprimere il nostro impegno come azienda responsabile. Attraverso ‘Look Forward’, possiamo condividere la nostra esperienza e aiutare startup dinamiche a costruire nuove offerte per andare incontro alle necessità quotidiane dei clienti”.

Showroomprive è cresciuto a doppia cifra per il quarto anno consecutivo, realizzando 37 milioni di euro di fatturato in Italia nel 2014, +13% rispetto all’anno precedente. A livello globale, la società ha aumentato il proprio fatturato del 40% nel 2014 arrivando a quota 480 milioni di euro, più di 20 milioni di iscritti e 180 nuove assunzioni (700 dipendenti in totale). 

Altri argomenti

Luciana Maci
Giornalista

Ho partecipato al primo esperimento di giornalismo collaborativo online in Italia (Misna). Sono dal 2013 in Digital360 Group, prima in CorCom, poi in EconomyUp. Scrivo di innovazione ed economia digitale