Quali sono le ipotesi di decadenza dalle agevolazioni fiscali per gli investitori in startup innovative? - Economyup

SPORTELLO INNOVAZIONE

Quali sono le ipotesi di decadenza dalle agevolazioni fiscali per gli investitori in startup innovative?



Hai qualche domanda su Startup, open innovation, bandi, norme, incentivi, finanziamenti e altro? Scrivi a redazione@economyup.it

13 Apr 2022


Risponde Assolombarda, l’associazione delle imprese che operano nella Città Metropolitana di Milano e nelle province di Lodi, Monza e Brianza, Pavia.

L’investitore in una startup innovativa decade dall’agevolazione se, entro 3 anni dall’effettuazione dell’investimento, si verifica:

  • la cessione, anche parziale, a titolo oneroso, delle partecipazioni ricevute in cambio dei conferimenti agevolati. Non si considerano cause di decadenza dall’agevolazione i trasferimenti delle partecipazioni a titolo gratuito o “mortis causa”, nonché quelli conseguenti ad operazioni straordinarie (Tuir, artt. 170 – 181). In quest’ultimo caso, però, resta ferma la possibilità per l’Agenzia delle Entrate di sindacare l’eventuale elusività dell’operazione (vd. circ. AdE 16/2014, par. 6.7.1);
  • la riduzione di capitale nonché la ripartizione di riserve o altri fondi costituti con sovrapprezzi di emissione delle azioni o quote delle Start up innovative;
  • il recesso o l’esclusione degli investitori;
  • la perdita di uno dei requisiti previsti dalla normativa sulle Start up innovative. Tuttavia, non costituiscono cause di decadenza dalle agevolazioni il superamento della soglia di fatturato dei 5 milioni di euro, la quotazione su un sistema multilaterale di negoziazione e, ovviamente, la fuoriuscita dal regime agevolativo per la scadenza dei 5 anni di durata dello stesso o l’acquisizione dei requisiti di Pmi innovativa di cui all’art. 4, c. 1, del D.L. 3/2015.

Queste cause di decadenza si applicano sia alle agevolazioni fiscali “ordinarie” sia all’agevolazione fiscale “de minimis”.

Nel caso in cui si verifichi una causa di decadenza, i soggetti investitori devono restituire l’agevolazione maggiorata degli interessi in misura legale. In particolare:

  • le persone fisiche devono incrementare l’Irpef relativa all’anno in cui si è verificata la decadenza di un ammontare pari alla detrazione fruita negli anni precedenti, con l’aggiunta degli interessi legali;
  • le persone giuridiche devono incrementare il reddito imponibile del periodo d’imposta in cui si è verificata la decadenza di un ammontare pari alla deduzione fruita negli anni precedenti, con l’aggiunta degli interessi legali.

Leggi qui il contenuto integrale

Vuoi sapere di più sugli investimenti in startup innovative? Qui la nostra guida:

Investire in startup innovative: tutte le agevolazioni per privati e società

Hai qualche domanda su Startup, open innovation, bandi, norme, incentivi, finanziamenti e altro? Scrivi a redazione@economyup.it