Martedì 15 Bravofly va in Borsa a Zurigo | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Big exit

Martedì 15 Bravofly va in Borsa a Zurigo

11 Apr 2014

Il leader europeo delle agenzie di viaggi online sbarca su Swiss Exchange dopo il grande successo dell’IPO. “Un passo che ci consentirà una crescita a doppia cifra il prossimo anno” dice Fabio Cannavale, presidente del gruppo noto in Italia con il sito Volagratis.com

Ha mandato in vacanza milioni di europei, facendoli volare verso le destinazioni più disparate. E ora Bravofly Rumbo Group, leader europeo delle agenzie di viaggi online con i suoi brand Bravofly, Rumbo, Volagratis e Jetcost, è pronta a volare anche in Borsa.

Il 19 marzo il gruppo ha annunciato l’IPO per quotarsi alla SIX Swiss Exchange, la Borsa di Zurigo, con un range di prezzo compreso tra 40 e 52 franchi svizzeri (fra 32,89 e 42,76 euro) per azione, con una capitalizzazione al termine dell’offerta iniziale compresa quindi fra 600 e 750 milioni di franchi svizzeri. Un’operazione che ha riscosso un tale successo da spingere il gruppo ad accelerare i tempi, chiudendo il 14 aprile la fase di book building iniziata il 2 e debuttando alla Swiss Exchange attorno al 15 aprile dopo aver annunciato il prezzo finale e il numero totale di azioni collocate.

“Quest’IPO – spiega Fabio Cannavale, presidente di Bravofly Rumbo Group – è il culmine di un processo di trasformazione che è

Fabio Cannavale, Founder ed executive chairman di Bravo FlyRumbo Group
iniziato oltre un decennio fa. Dopo aver iniziato come un pioneristico motore di ricerca sul mercato italiano, l’azienda si è evoluta in una delle agenzie di viaggio online leader in Europa. E la quotazione alla Borsa svizzera è un ulteriore passo avanti che ci consentirà, secondo le previsioni, una crescita a doppia cifra il prossimo anno grazie al nostro portafoglio di 7 milioni di visitatori unici al mese”.

Un successo, quello di Bravofly Rumbo Group, noto in Italia con il sito Volagratis.com, ancor più forte considerando che “in Europa – sottolinea Franco Signoretti, CEO del gruppo – la distribuzione di prodotti e servizi turistici è storicamente legata alle agenzie di viaggio tradizionali. Ma negli ultimi 10 anni qualcosa è cambiato, e una percentuale sempre maggiore di consumatori sceglie ora di prenotare viaggi e alberghi online grazie alla possibilità di connettersi ai siti 24 ore su 24 7 giorni su 7, la comodità di ricevere un’esauriente lista di prenotazioni e disponibilità comparando inoltre in tempo reale i prezzi. E noi abbiamo investito risorse significative in questo trend, e intendiamo sostenerne sempre più lo sviluppo”.

 

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati