Fubles spiega la rivoluzione della sharing economy | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Appuntamenti

Fubles spiega la rivoluzione della sharing economy

04 Mar 2014

La community di riferimento per gli amanti del calcio giocato sarà protagonista dell’evento in cui verranno analizzate le sulle novità, le esperienze e i casi di successo nell’ambito dell’economia della condivisione. Appuntamento giovedì 6 marzo alle 19.00 al Bobino Club di Milano

Fubles.com, la community di riferimento per gli amanti del calcio giocato che permette di organizzare partite di calcetto, è tra i protagonisti dell’evento “La rivoluzione della Sharing Economy” organizzato da MilanIN NEXT. Un’occasione per riflettere sulle novità, le esperienze e i casi di successo nell’ambito dell’economia della condivisione.

E non è un caso che per l’evento sia stato chiamato il team di Fubles, startup italiana nata dall’idea di Vito Zongoli, un giovane ingegnere del Politecnico di Milano e pensata per chi desidera organizzare partite di calcio giocato in modo veloce. E’ il più esteso soccer network d’Europa e ha già ricevuto riconoscimenti nazionali e internazionali nel campo dell’innovazione via web, oltre a 300mila euro di finanziamento da una cordata di investitori. Una startup che ha suscitato anche l’interesse di Renzo Rosso: la finanziaria di famiglia dell’imprenditore veneto, infatti, ha preso il 15% del capitale del social network per appassionati di calcetto.

Proprio Vito Zongoli e il team parleranno del nuovo modello economico rappresentato dalla sharing economy spiegando perché può rappresentare un’opportunità per aziende e startup.

L’appuntamento è alle 19.00 di Giovedì 6 Marzo a Milano presso il Bobino Club.

 

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati