Digital coaching: 200 milioni alla startup tedesca CoachHub che innova la formazione aziendale - Economyup

DIGITALIZZAZIONE

Digital coaching: 200 milioni alla startup tedesca CoachHub che innova la formazione aziendale



Il round serie C da 200 milioni di dollari guidato da Sofina e SoftBank Vision Fund 2 sarà impiegato per finanziare l’innovazione di prodotto e le operations, e per accelerare il piano di espansione globale. Ecco come CoachHub fornisce formazione personalizzata, misurabile e scalabile per dirigenti e impiegati

14 Giu 2022


Trasformazione digitale: l'innovazione nella formazione di CoachHub

CoachHub, pioniera del digital coaching e tra le più grandi realtà d’Europa specializzate nel coaching digitale, ha chiuso un round di finanziamento di serie C da 200 milioni di dollari guidato da Sofina e SoftBank Vision Fund 2. Il round sarà impiegato per finanziare l’innovazione di prodotto e le operations e accelerare il piano di espansione globale. Dopo un round da 80 milioni di dollari solo otto mesi fa, questo round di serie C porta il finanziamento complessivo della società, nata tre anni fa, a 330 milioni di dollari. Oltre Sofina e SoftBank Vision Fund 2, hanno partecipato al round gli investitori già esistenti Molten Ventures, Speedinvest, HV Capital, Signals Venture Capital e Silicon Valley Bank/SVB Capital.

La digital transformation della formazione aziendale

Questo investimento giunge in un momento in cui il settore della formazione aziendale sta vivendo una rapida trasformazione e si prevede che il segmento del digital coaching sia destinato a crescere fino a 100 volte grazie al fatto che molte grandi organizzazioni prevedono di implementare progetti massivi di digital coaching entro la fine del decennio.

WHITEPAPER
Ripensare il performance management. Quali nuovi approcci possibili? Scopri l’app Feedback4You!
Risorse Umane/Organizzazione
Smart working

Secondo la recente Global HR Survey condotta da CoacHub, gran parte dei professionisti della formazione e sviluppo (77%) pensa che il bisogno di formazione e sviluppo sia cresciuto rispetto a prima della pandemia.

Come è nata e cosa fa CoachHub

Fondata nel 2018 a Berlino, CoachHub permette alle organizzazioni di creare programmi di coaching personalizzati, misurabili e scalabili per l’intera forza lavoro, indipendentemente dal reparto e dal livello di anzianità. Così facendo, le organizzazioni possono garantire un maggiore coinvolgimento dei dipendenti, aumentare i livelli di produttività, migliorare le performance lavorative e fidelizzare gli impiegati.

Il pool globale di coach di CoachHub include oltre 3.500 business coach certificati in 90 paesi in sei continenti, con sessioni di coaching disponibili in più di 60 lingue, per oltre 500 clienti. I programmi di CoachHub sono basati sulla ricerca e sullo sviluppo avanzati del Coaching Lab, guidato dal Prof. Jonathan Passmore, e dal Comitato Scientifico. CoachHub vanta il sostegno di importanti investitori del settore tecnologico, inclusi Sofina, SoftBank Vision Fund 2, Molten Ventures, Speedinvest, HV Capital, Signals Venture Capital, Silicon Valley Bank/SVB Capital, Partech. A settembre 2021, CoachHub ha acquisito MoovOne, pioniere francese del coaching digitale, e a febbraio 2022 la divisione dedicata al coaching di Klaiton Austria, con l’obiettivo di creare un’unica realtà dedicata alla democratizzazione del coaching.

Come funziona CoachHub

La piattaforma di digital coaching, fruibile via web o applicazione mobile, permette di mettere l’utente in contatto con oltre 3.500 coach certificati in 90 Paesi, in più di 60 lingue. La app unisce l’intelligenza umana e la tecnologia di intelligenza artificiale per selezionare il coach ideale per ogni individuo e curare una libreria di contenuti che lo accompagna nel percorso di apprendimento.

Come la startup tedesca userà i nuovi fondi

Nei tre anni dalla sua nascita, CoachHub è cresciuta rapidamente. Questo ultimo round di finanziamento permetterà di proseguire l’espansione, con un focus particolare sugli Stati Uniti. CoachHub prevede di crescere dagli attuali 850 dipendenti nel mondo a più di 1.000 entro la fine dell’anno. L’azienda è presente nelle maggiori economie mondiali e lavora con grandi imprese italiane come Monte dei Paschi di Siena, Unicredit, Enel, Glovo e multinazionali come Coca-Cola, Danone, Toyota, LVMH, L’Oréal, Credit Suisse e Twitter.

Yanni Pipilis, managing partner di SoftBank Investment Advisers, ha dichiarato: “Il settore della formazione e sviluppo sta assistendo a un forte trend verso la digitalizzazione e personalizzazione dei servizi. La piattaforma digitale CoachHub vuole fornire un’esperienza di coaching su misura ai lavoratori di ogni livello per aiutare la loro crescita di carriera. Siamo felici di supportare Yannis e il team CoacHub e la loro missione di democratizzazione del coaching”.

“Mentre l’ambiente di lavoro continua ad adattarsi alla nuova normalità di modelli ibridi e remoti, i leader necessitano di supporto individuale e soluzioni per migliorare le performance, l’engagement e la motivazione dei dipendenti, mantenendo sempre in primo piano il benessere delle persone”, dichiara Matti Niebelschuetz, cofondatore di CoachHub. “Il digital coaching offre questi e altri vantaggi e per questo la domanda per i servizi CoachHub sta crescendo rapidamente a livello globale”.

“Crediamo che il coaching 1:1 continuerà a essere uno dei mezzi più efficaci per migliorare le capacità di leadership e socio-emotive necessarie per avere successo in un ambiente di lavoro sempre più complesso e in rapida evoluzione. Come azienda che cerca di democratizzare l’accesso a un coaching di qualità, la missione di CoachHub è in linea con la nostra strategia di Investimenti Responsabili. Siamo felici di lavorare con CoachHub per supportare le loro ambizioni globali”, afferma Harold Boël, CEO di Sofina.