Telepass Pay, arriva l'app Unica con tutti i servizi per la mobilità - Economyup

MOBILE PAYMENTS

Telepass Pay, arriva l’app Unica con tutti i servizi per la mobilità



La nuova app Telepass Pay Unica raccoglie tutto l’ecosistema di servizi per la mobilità sviluppato dalla società guidata da Gabriele Benedetto: dal pagamento delle strisce blu alle polizze assicurative, dal trasporto pubblico al bollo auto

31 Mar 2021


Telepass Pay

Il CEO Gabriele Benedetto lo aveva anticipato a fine 2020 in un’intervista a EconomyUp. E adesso arriva la nuova app  Telepass Pay Unica che integra Telepass e diventa così il punto di riferimento ii servizi per la mobilità sviluppato dalla società.  Un ecosistema che spazia dal trasporto pubblico urbano allo skypass, dai treni al lavaggio auto   compresa ovviamente la gestione del proprio dispositivo per il pagamento dei pedaggi autostradali.

Telepass così compie un altro passo nell’evoluzione del suo sistema di pagamento dedicato alla mobilità.  “Adesso arriva il momento di mettere insieme tutti i pezzi per essere un grande ecosistema di mobilità dove si ritrovano startup, operatori tradizionali e assicurazioni”, diceva Benedetto nell’intervista a EconomyUp.

“Dove la trovi una piattaforma dove puoi passare dall’acquisto del biglietto del treno alla ricarica dell’auto elettrica, dal pagamento del bollo auto a quello dello skipass?”. Tutto questo adesso è in TelepassPay e altro ancora: il pagamento del carburante, il noleggio a lungo termine di auto, la possibilità di prenotare e pagare dallo smartphone food e drink negli Autogrill, i parcheggi nelle strisce blu, i taxi, i monopattini e gli scooter elettrici in sharing.

Gabriele Benedetto, CEO di Telepass

La semplicità e la funzionalità sono le linee guida della nuova TelepassPay. “Ricordo che quando sono nate le App ho iniziato a sviluppare un senso di malessere nella confusione che generano sugli schermi. Colori, tipologie, funzionalità diverse e spesso ridondanti.”, scrive Benedetto su Linkedin. “Alla fine però ho dato sfogo alla mia curiosità e ne ho provate tante quante ne ho disinstallate. Sapete cosa ho imparato? Che un’app deve rispettare due regole fondamentali: deve essere utile, deve essere semplice”.

Da qui l’idea di un “coltellino svizzero” per la mobilità, da portare sempre in tasca, visto che sta nello smartphone.
“Dipendesse dagli altri, avremmo un’app per il monopattino, una per la bici, un’altra ancora per le strisce blu e così via”, scrive ancora Benedetto.

“Noi abbiamo pensato di fare il contrario unendo e organizzando tutti i servizi di mobilità, quelli legati all’auto, il controllo delle spese, l’aggiornamento delle targhe legate al dispositivo Telepass, le notifiche per le scadenze, il mondo assicurativo e l’assistenza stradale in un solo tap. Cioè in una sola App che chiamiamo “unica”, forse perché unisce tutto questo o forse perché non ce ne sono altre così. Magari questo me lo direte voi”.

In questo video tutto quello che si può fare con Telepass Pay Unica

TelepassPay Unica, dicevamo, è solo una tappa di un percorso che porterà a nuovi servizi e non solo. Su Linkedin il CEO Benedetto da un’anticipazione: “In Telepass stiamo progettando la versione 5.0 che sarà dotata di nuova intelligenza artificiale”. Nell’app è già possibile gestire e avere il controllo di tutte le spese per la mobilità ed è disponibile un “garage” dove registrare i propri veicoli per avere un unico punto di accesso per la gestione di tutte le attività che richiedono. mettere più intelligenza artificiale, quindi, permetterà una maggiore personalizzazione basata sulle esigenze e sui comportamenti degli utilizzatori dell’app.