Luxottica, fra tre anni 500 nuovi negozi in Usa | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Made in Italy

Luxottica, fra tre anni 500 nuovi negozi in Usa

12 Nov 2015

Continua l’ascesa dell’azienda bellunese di occhiali: grazie a un accordo con Macy’s, storica catena di department store americana con 35 milioni di clienti, saranno introdotti 500 negozi LensCrafters nei grandi magazzini Macy’s. Operazione che porterà il fatturato di Luxottica a crescere, superando i 7,65 miliardi di euro del 2014

Fondata nel 1961, sedici anni fa, nel 1999, si è comprata Ray-Ban, l’azienda dei mitici occhiali da sole di Top-Gun. E da allora l’ascesa di Luxottica, azienda bellunese di Leonardo Del Vecchio, è stata inarrestabile: nel 2007 ha acquistato Oakley, nel 2011 il brasiliano Grupo Tecnol, nel 2013 la francese Alain Mikli International e nel 2014 ha stretto un accordo con Google per un nuovo modello di occhiali e con Intel per lo sviluppo di tecnologie indossabili in campo ottico. Investendo, allo stesso tempo, anche sull’espansione della rete di vendita (comprando le catene di negozi di ottica statunitensi LensCrafters e Sunglass Hut International e l’australiana OPSM) fino ad arrivare a un totale di oltre 7mila negozi in tutto il mondo, con una presenza in 130 Paesi nei cinque continenti e una produzione, nel 2012, di circa 75 milioni di montature per occhiali da vista e da sole: un vero e proprio fiore all’occhiello per l’export del made in Italy, che ha fatto del fondatore l’uomo più ricco in Italia e il 31esimo al mondo, con un patrimonio personale di 21,2 miliardi di euro.

Ora, dopo aver acquisito nel 2014 anche il controllo della piattaforma glasses.com, Luxottica (che secondo Forbes è ormai il maggior produttore mondiale di lenti e montature) fa un ulteriore passo in avanti grazie a un accordo con Macy’s, una tra le più importanti catene di department store americane con 35 milioni di clienti: l’intesa prevede che, nei prossimi tre anni, saranno introdotti fino a 500 negozi LensCrafters nei grandi magazzini Macy’s degli States, che già ospitano 670 negozi Sunglass Hut.

Il primo negozio sarà inaugurato ad aprile 2016, ed entro la fine del prossimo anno sono previste nel complesso un centinaio di aperture. I nuovi punti vendita avranno un design sviluppato appositamente per Macy’s e ospiteranno un’ampia gamma di occhiali da vista dei migliori marchi fashion e lusso, da Ray-Ban a Oakley, da Prada ad Armani (brand prodotti sempre da Luxottica su licenza).

“Il retail ottico in Nord America – commenta Adil Khan, amministratore delegato Mercati di Luxottica Group – ha un grande potenziale di crescita, e siamo convinti che questo accordo rappresenti un investimento di lungo termine”. Che porterà il fatturato dell’azienda bellunese a crescere ancora, superando i 7,65 miliardi di euro del 2014.

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati