Luxottica, fra tre anni 500 nuovi negozi in Usa | Economyup

Made in Italy

Luxottica, fra tre anni 500 nuovi negozi in Usa



Continua l’ascesa dell’azienda bellunese di occhiali: grazie a un accordo con Macy’s, storica catena di department store americana con 35 milioni di clienti, saranno introdotti 500 negozi LensCrafters nei grandi magazzini Macy’s. Operazione che porterà il fatturato di Luxottica a crescere, superando i 7,65 miliardi di euro del 2014

di Redazione EconomyUp

12 Nov 2015


Fondata nel 1961, sedici anni fa, nel 1999, si è comprata Ray-Ban, l’azienda dei mitici occhiali da sole di Top-Gun. E da allora l’ascesa di Luxottica, azienda bellunese di Leonardo Del Vecchio, è stata inarrestabile: nel 2007 ha acquistato Oakley, nel 2011 il brasiliano Grupo Tecnol, nel 2013 la francese Alain Mikli International e nel 2014 ha stretto un accordo con Google per un nuovo modello di occhiali e con Intel per lo sviluppo di tecnologie indossabili in campo ottico. Investendo, allo stesso tempo, anche sull’espansione della rete di vendita (comprando le catene di negozi di ottica statunitensi LensCrafters e Sunglass Hut International e l’australiana OPSM) fino ad arrivare a un totale di oltre 7mila negozi in tutto il mondo, con una presenza in 130 Paesi nei cinque continenti e una produzione, nel 2012, di circa 75 milioni di montature per occhiali da vista e da sole: un vero e proprio fiore all’occhiello per l’export del made in Italy, che ha fatto del fondatore l’uomo più ricco in Italia e il 31esimo al mondo, con un patrimonio personale di 21,2 miliardi di euro.

Ora, dopo aver acquisito nel 2014 anche il controllo della piattaforma glasses.com, Luxottica (che secondo Forbes è ormai il maggior produttore mondiale di lenti e montature) fa un ulteriore passo in avanti grazie a un accordo con Macy’s, una tra le più importanti catene di department store americane con 35 milioni di clienti: l’intesa prevede che, nei prossimi tre anni, saranno introdotti fino a 500 negozi LensCrafters nei grandi magazzini Macy’s degli States, che già ospitano 670 negozi Sunglass Hut.

WHITEPAPER
Come cambia il Retail tra ecommerce, piccoli rivenditori e la spinta al cashless
Acquisti/Procurement
Fashion

Il primo negozio sarà inaugurato ad aprile 2016, ed entro la fine del prossimo anno sono previste nel complesso un centinaio di aperture. I nuovi punti vendita avranno un design sviluppato appositamente per Macy’s e ospiteranno un’ampia gamma di occhiali da vista dei migliori marchi fashion e lusso, da Ray-Ban a Oakley, da Prada ad Armani (brand prodotti sempre da Luxottica su licenza).

“Il retail ottico in Nord America – commenta Adil Khan, amministratore delegato Mercati di Luxottica Group – ha un grande potenziale di crescita, e siamo convinti che questo accordo rappresenti un investimento di lungo termine”. Che porterà il fatturato dell’azienda bellunese a crescere ancora, superando i 7,65 miliardi di euro del 2014.

Redazione EconomyUp