Innovare non è lanciare un nuovo prodotto. Parola di Tim Cook | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Apple World

Innovare non è lanciare un nuovo prodotto. Parola di Tim Cook

11 Giu 2013

Innovazione, strategie aziendali, dispositivi “indossabili, futuro della tv: sono alcuni dei temi affrontati da Tim Cook, Ceo di Appledurante la conferenza D11 organizzata da All Things Digital negli Usa. Ecco un’antologia del suo pensiero

Tim Cook, il ceo di Apple che ha raccolto la pesante eredità di Steve Jobs
NON ABBIAMO BISOGNO SEMPRE DI NOVITA’
“Molti pensano che innovazione sia lanciare un nuovo prodotto. Noi abbiamo progetti incredibili che stanno funzionando da tempo e alcune incredibili idee. È la stessa cultura e in larga parte sono le stesse persone che hanno creato l’iPhone, l’iPad mini, l’iPod, e alcuni di quelli che hanno dato vita al Mac. Questo stesso tipo di cultura è ancora qui”. “In altre parole Apple non ha bisogno di creare in continuazione nuovi prodotti per essere innovativa. Quello che ci fa progredire sono la visione, la qualità e le persone”.

VENDERE DI PIU’ NON E’ TUTTO
“Per noi vincere non ha mai significato produrre più degli altri. Facciamo i migliori pc,  i migliori music player e i migliori tablet, che sono anche i più venduti. Facciamo anche i migliori telefoni, ma non sono i più diffusi”.

LA SODDISFAZIONE DEL CONSUMATORE
“Non importa qual è il tuo business, l’ultimo giudice è sempre il cliente. L’iPad riscuote il più alto livello di soddisfazione del consumatore rispetto a qualsiasi altro tablet. A questo serviamo: non a vincere premi ma ad arricchire le esistenze delle persone”.

L’IMPORTANZA DEGLI “INDOSSABILI”
“La tecnologia indossabile è una zona matura per l’esplorazione (…) Numerose aziende entreranno in questo spazio. Vedo gli indossabili come un ramo molto importante dell’albero. (…) (Ma) sono interessato a un grande prodotto. Per esempio io porto gli occhiali perché devo e conosco tanta gente che lo fa solo per necessità. Gli occhiali sono rischiosi. Quindi, per convincere la gente a indossarli devono essere qualcosa di incredibile”.

LA TV? UN OGGETTO ANTICO
“Se ci concentriamo sull’esperienza d’uso non credo che la Tv sia amata da molte persone. Non è qualcosa che appare aggiornato a questo decennio, è ancora un oggetto che offre un’esperienza molto simile a quella di 10 o 20 anni fa”.

LA MAGIA DELL’INTERSEZIONE
“Nell’era post-pc la chiave per avere un prodotto eccellente è un hardware incredibile, un software incredibile e servizi incredibili, e combinarli insieme in modo che non si distinguano più l’uno dall’altro. La magia è nell’intersezione”.

(a cura di Luciana Maci)

Redazione

Articoli correlati