Sbianchi (Octo Telematics): così abbiamo portato le assicurazioni nel futuro | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Sbianchi (Octo Telematics): così abbiamo portato le assicurazioni nel futuro



Il fondatore della società che ha creato la scatola nera che permette alle compagnie assicurative di conoscere i dati relativi all’uso delle auto e di modulare le tariffe su misura racconta come è nata l’idea e illustra i risultati principali dell’azienda, che chiuderà il 2016 con 300 milioni di euro di fatturato e 300 dipendenti

di Maurizio Di Lucchio

04 Nov 2016


Fabio Sbianchi, fondatore di Octo Telematics, racconta a margine dell’evento ScaleIT 2016 come è nata l’idea della società insurtech, lanciata nel 2002, che vende big data alle compagnie assicurative permettendo a queste ultime di creare delle tariffe personalizzate basate sugli stili di guida e sull’utilizzo delle automobili. L’azienda, che ha chiuso il 2015 con 243 milioni di fatturato prevede che a fine 2016 il giro d’affari arrivi intorno ai 300 milioni di euro e che i dipendenti crescano fino a quota 300. GUARDA IL VIDEO

Maurizio Di Lucchio