Open innovation: SisalPay | 5 compra myCicero, avanti tutta sul mobile ticketing | Economyup

PAGAMENTI DIGITALI

Open innovation: SisalPay | 5 compra myCicero, avanti tutta sul mobile ticketing



La prima realtà italiana per i servizi finanziari di prossimità, nata da Intesa Sanpaolo e Sisal Group, annuncia l’acquisizione di una quota di controllo di Pluservice, la società che controlla myCicero, piattaforma digitale attiva in Italia nel mobility e parking ticketing. Un mercato che in Italia vale 30 miliardi

05 Ago 2020


Emilio Petrone, Amministratore Delegato SisalPay | 5

SisalPay | 5, la prima realtà italiana per i servizi finanziari di prossimità, annuncia l’acquisizione di una quota di controllo di Pluservice, società controllante di myCicero, la piattaforma digitale attiva in Italia nel mobility e parking ticketing.

L’operazione si conclude dopo che, nell’aprile dello scorso anno, SisalPay era entrata nel capitale di myCicero al 30%, diventandone azionista insieme alla stessa Pluservice. L’operazione, permetterà a SisalPay | 5 di accelerare la propria strategia digitale ed entrare con forza nel mercato dei mobility payments – che, a giudizio del management, per i prossimi anni presenta un potenziale di crescita significativo – ampliando e diversificando così l’offerta dedicata ai pagamenti.

Che cos’è SisalPay | 5

È un progetto di Intesa Sanpaolo, attraverso Banca 5, e Sisal Group, attraverso SisalPay. Insieme hanno costituito, a gennaio 2020, una NewCo di proximity banking che offre una gamma di servizi finanziari di prossimità, come prelievi e bonifici, e di pagamento, consentendo ai cittadini italiani di pagare e svolgere attività finanziarie di base in modo semplice, veloce e sicuro. La società ha una capillare rete di circa 50.000 esercizi (tabaccherie, bar, edicole) presenti anche nelle frazioni più piccole del Paese,  conta oltre 20 milioni di clienti e 260 milioni di transazioni all’anno, con un turnover che supera i 17 miliardi di euro.

Che cosa fanno Pluservice e myCicero

Pluservice e myCicero registrano ricavi netti nel 2019 pari a circa 9,5 milioni di euro. Pluservice è attiva nel  mercato italiano nelle soluzioni tecnologiche per le aziende di trasporto; myCicero è impegnato in Italia nel settore del mobility e parking ticketing, conta quasi 2 milioni di utenti registrati e ha venduto più di 10 milioni di biglietti nel 2019.

WHITEPAPER
Pagamenti digitali: come ottimizzare la gestione delle spese aziendali centralizzate?
Pagamenti Digitali
Digital Payment

“L’investimento in Pluservice e in myCicero, tra le più interessanti digital companies oggi in Italia, conferma la volontà di SisalPay | 5 di accelerare sull’innovazione e affermarsi come ecosistema integrato di servizi leader nei pagamenti digitali” spiega Emilio Petrone, Amministratore Delegato SisalPay | 5 –. “SisalPay | 5, che sin dalla nascita si pone l’obiettivo di portare semplicità, innovazione e sicurezza nei pagamenti di tutti i giorni, punta sulla mobilità come ambito di evoluzione e diversificazione del business”.

Grazie all’operazione, PluService e MyCicero potranno sfruttare sinergie industriali con la rete SisalPay | 5, continuando un percorso iniziato nel 2019 con l’ingresso di SisalPay nel capitale di myCicero. “In oltre 30 anni di attività – afferma Giorgio Fanesi, fondatore e presidente di Pluservice – abbiamo accompagnato le aziende di trasporto passeggeri, i nostri clienti, nella rivoluzione digitale, introducendo automazione in ogni fase di attività dei processi aziendali. Le abbiamo assistite fornendo loro gli strumenti per soddisfare una domanda sempre più evoluta e consapevole. Da anni collaboriamo con SisalPay per agevolare i pagamenti dei servizi di mobilità a tutti i cittadini. Oggi, insieme alla più ampia rete di punti di pagamento sul territorio nazionale, siamo lieti di avviare una partnership industriale, prima che finanziaria, con l’obiettivo di rafforzare la leadership nell’ambito dei servizi di smart mobility”.

Mobility ticketing: in Italia un mercato da 30 miliardi

Il mercato dei mobility ticketing in Italia è stimato in circa 30 miliardi di euro all’anno. All’interno di questo grande settore i pagamenti legati alla mobilità locale (Trasporto Pubblico Locale e Parcheggio) sono ancora fortemente sotto-digitalizzati: nel 2019 meno del 3% del valore totale dei biglietti si stima siano stati venduti tramite canali digitali, mostrando quindi grandi opportunità di crescita per le aziende che puntano a guidarne la trasformazione digitale.