Digital banking, nuovo round da 8,5 milioni per Meniga: c'è anche Unicredit | Economyup

FINTECH

Digital banking, nuovo round da 8,5 milioni per Meniga: c’è anche Unicredit



La piattaforma islandese, nata nel 2009, ha chiuso un nuovo round di finanziamento da 8,5 milioni di euro guidato da Groupe BPCE a cui hanno partecipato UniCredit, Grupo Crédito Agrícol, Velocity Capital, Industrifonden e Frumtak Ventures. Così Meniga rafforza la partnership con i suoi clienti strategici

29 Mag 2020


Meniga, fintech che propone soluzioni di digital banking, ha chiuso un nuovo round di finanziamento da 8,5 milioni di euro. Il round, guidato dal gruppo bancario francese Groupe BPCE, include tra gli investitori UniCredit, il portoghese Grupo Crédito Agrícol, Velocity Capital, Industrifonden e Frumtak Ventures.

Il finanziamento sarà utilizzato da Meniga per investire in attività di ricerca e sviluppo e rafforzare il team di vendita e assistenza al fine di soddisfare la crescente domanda della sua clientela.

Una partnership più solida tra Meniga e i suoi clienti

“Siamo lieti di accogliere Groupe BPCE e Crédito Agrícola tra i nostri investitori strategici” afferma Georg Ludviksson, CEO e co-founder di Meniga, “Rafforzare la partnership con i nostri clienti è un elemento chiave della nostra strategia per affermarci come partner di digital innovation preferenziali.”

Groupe BPCE, che ha guidato l’investimento, ha dato inizio alla sua collaborazione con Meniga nel 2018.
“La nostra partnership con Meniga è stata estremamente positiva fino ad oggi.” afferma Yves Tyrode, Chief Digital and Data Officer, e membro del CdA di Groupe BPCE, “Insieme, abbiamo gettato le basi per la continua innovazione digitale in Groupe BPCE, per offrire un miglior servizio ai nostri clienti in un mercato bancario molto dinamico. Non vediamo l’ora di continuare a trasformare la nostra customer experience digitale e contribuire a costruire il futuro del digital banking insieme a Meniga.”

Olivier Khayat, Co-CEO Commercial Banking Western Europe di UniCredit, già partner strategico di Meniga, aggiunge: “Vogliamo creare relazioni a lungo termine con le migliori fintech sul mercato al fine di continuare a sviluppare prodotti e servizi innovativi con vantaggi tangibili per i nostri clienti. La partnership con Meniga ci ha permesso di offrire un’esperienza di digital banking semplice, su misura e user-friendly e continueremo a lavorare insieme per soddisfare, con soluzioni innovative, le esigenze della nostra clientela.”

La piattaforma digital banking nata in Islanda

WHITEPAPER
Pagamenti digitali: come ottimizzare la gestione delle spese aziendali centralizzate?
Pagamenti Digitali
Digital Payment

Meniga, software company islandese nata nel 2009, ha sviluppato una piattaforma di digital banking che aiuta le banche e le fintech a utilizzare i dati finanziari personali per innovare nelle loro offerte online e mobile. I suoi vari prodotti includono un software che colma il divario tra l’infrastruttura tecnologica tradizionale di una banca e una moderna API, rendendo più facile costruire esperienze di digital banking consumer-friendly.

La suite di prodotti Meniga comprende tecnologie di aggregazione dei dati, soluzioni di gestione delle finanze personali e aziendali, premi cash-back e insight sulle transazioni.La tecnologia della società è stata progettata anche per supportare e beneficiare dell’open banking, e aiutato da questo, i suoi prodotti e servizi sono già utilizzati da più di 90 milioni di clienti bancari in 30 paesi.

Questo ha portato all’apertura di nuove sedi a Barcellona e Singapore nel 2019, in aggiunta a quella di Londra, dove l’azienda ha sede principale, e Reykjavi, dove si trova gran parte del suo R&D, insieme agli uffici a Stoccolma, Helsinki e Varsavia.

Con il nuovo round di finanziamento, Meniga punta a rafforzare la parnership con i suoi clienti strategici, investire in attività di ricerca e sviluppo e rafforzare il suo team di vendita e assistenza.