Innovazione e ricerca in scena a Bergamo | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Tech Expo Design 2013

Innovazione e ricerca in scena a Bergamo

24 Lug 2013

Il 18 e il 19 ottobre la città ospita la nuova fiera dedicata alle eccellenze in design e tecnologia. “Vogliamo riportare la cultura del progetto al centro della scena produttiva facendo di questa fiera un unicum nel paesaggio italiano. Non solo prodotto, ma cultura” spiegano gli ideatori dell’evento

Bergamo diventa vetrina espositiva per le eccellenze in innovazione e ricerca. Il 18 e il 19 ottobre la città ospita Tech Expo Design 2013, la nuova fiera dedicata al design ed alla tecnologia.

«Una manifestazione in grado di far parlare le migliori aziende di design e tecnologia non solo  del loro prodotto ma anche dell’idea sottesa ad esso, del progetto che è alla base della sua creazione – spiegano Antonello Andrea D’Egidio e Walter Vallini, gli ideatori dell’evento: vogliamo riportare la cultura del progetto al centro della scena produttiva facendo di questa fiera un unicum nel paesaggio italiano. Non solo prodotto, ma cultura.

Tech Expo Design coinvolge i prestigiosi marchi di ADI Lombardia, Associazione Disegno Industriale, famosa per il conferimento ogni tre anni del Compasso D’Oro, e l’Accademia di Brera.

Sarà una mostra con alcuni dei disegni dell’archivio Olivetti e opere dell’Arte Programmatica, che ebbe avvio proprio nel negozio milanese di Olivetti in Galleria Vittorio Emanuele. «Olivetti è il massimo esempio di matrimonio tra imprenditorialità e cultura – spiega Vallini -, quello che servirebbe nuovamente oggi all’Italia».

A Tech Expo Design parteciperanno inoltre nomi di fama come Derrick de Kerchove, direttore del McLuhan Program in Culture & Technology, Andrea Murnik del dipartimento di Design di Lubiana, Luisa Damiano del Cerco di Bergamo e Wolfgang Fiel, docente di Architettura a Vienna e specializzato in conoscenza collettiva ed integralità.

Ad oggi le realtà imprenditoriali che hanno deciso di partecipare alla fiera sono una trentina, tra cui la Tino Sana che a Milano ha presentato il progetto Tech Design Forest. «Abbiamo deciso di partecipare attirati dall’idea di poter spiegare la passione che sta dietro ai nostri oggetti – spiega Mauro Guazzato, presidente del Comitato Scientifico Fondazione Museo del Legno Tino Sana – : racconteremo il mestiere di noi falegnami con 21 alberi, uno per ogni azienda del settore che ha aderito all’idea».

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati