Idee Vincenti, Vedere l'Invisibile: la realtà virtuale rende emozionante la cultura
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

ECONOMYUP TV

Idee Vincenti, Vedere l’Invisibile: la realtà virtuale rende emozionante la cultura



Terzo appuntamento con i protagonisti di Idee Vincenti. Nelle aule di PoliHub proseguono i lavori con i mentor per dare forma ai progetti dei vincitori. Marina Rosa racconta come la realtà virtuale può trasformare la visita di un luogo d’arte in un viaggio coinvolgente. Anche per le persone con disabilità

01 Mar 2019


Marina Rosa, Presidente centro documentazione Residenze Reali Lombarde

Vedere l’Invisibile è tra i cinque progetti finalisti di Idee Vincenti, il contest ideato e promosso da Lottomatica per valorizzare e promuovere la cultura attraverso le nuove tecnologie.

Il team sta seguendo il percorso di accelerazione presso il PoliHub (l’incubatore del Politecnico di Milano) con un progetto nato da una ricerca durata tre anni, che ha portato alla ricostruzione dei giardini della Villa Reale di Monza.

Marina Rosa, Presidente Centro documentazione Residenze Reali Lombarde, in questo video racconta l’uso della realtà virtuale e della tecnologia 3D come abilitanti della cultura, per offrire ad un pubblico più vasto un’esperienza emozionante e coinvolgente, facilmente scalabile perché applicabile in tanti altri luoghi. Tra i punti centrali della startup ci sono il forte impatto sociale e l’obiettivo di rendere disponibile l’esperienza artistica anche alle persone con disabilità.

Carolina Merlo

Junior Community Manager & Web Editor