L'exit dell'estate: Bluewago acquisita da Venetwork per 1 milione di euro | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Investimenti

L’exit dell’estate: Bluewago acquisita da Venetwork per 1 milione di euro

02 Lug 2015

La piattaforma web dedicata alla prenotazione di vacanze in barca e al mare, che ha sede nell’incubatore Innovation Factory di Trieste, cede la maggioranza a Ventura, la divisione turistica del network di imprenditori veneti presieduto da Alberto Baban, presidente di Piccola Industria di Confindustria

L’exit dell’estate? È in mare aperto. Bluewago, l’applicazione web dedicata alla prenotazione e creazione di vacanze in barca e al mare, è stata acquisita da Ventura, la divisione turistica della rete Venetwork.

La cifra dell’operazione è a sei zeri: un milione di euro per acquisire la maggioranza della startup, realizzata da un gruppo di ricerca di Innovation Factory, l’incubatore certificato di primo miglio del parco scientico e tecnologico Area Science Park di Trieste.

I soci fondatori di Venetwork sono 50 imprenditori veneti con con attività e sede principale in Veneto e operatività in oltre 85 Paesi. “Fin dall’inizio abbiamo creduto nel progetto e nel team, una scelta che oggi ci ha dato ragione. Innovation Factory con Bluewago ha raggiunto il suo obiettivo più importante: trasformare un’idea in una realtà aziendale che guarda al futuro con positività”, ha dichiarato Fabrizio Rovatti, direttore di Innovation Factory.

L’obiettivo dell’acquisizione è consolidare la posizione di Bluewago (ex Barcheyacht) sul mercato del turismo online delle vacanze al

Nicola Davanzo (ceo di Barcheyacht) e Alberto Baban (presidente Venetwork)
mare e in barca e rafforzare il percorso di crescita. “L’investimento in Bluewago, attraverso il coinvolgimento nel capitale dei talenti d’impresa e di ingegno del territorio si pone in un’ottica di differenziazione dell’offerta all’interno del settore turistico”, ha dichiarato Alberto Baban, presidente di Venetwork e attuale presidente della Piccola Industria di Confindustria.

Con le risorse ricevute, Bluewago punta anche ad ampliare la rete di offerta commerciale e la tipologia di prodotti turistici, così da rendere questo tipo di viaggio in barca più accessibile anche per un pubblico di neofiti.

“La fiducia accordataci da Venetwork, a poco più di un anno dalla nostra fondazione, rafforzerà la posizione di Bluewago all’interno del nostro mercato di riferimento e darà una spinta positiva allo sviluppo di servizi sempre più differenziati e competitivi”, ha commentato Nicola Davanzo, ceo di Bluewago.

 

Articoli correlati