Qurami vince il premio UK-Italy Springboard | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

start up

Qurami vince il premio UK-Italy Springboard

12 Dic 2013

La start up italiana che rivoluziona il modo di fare le file negli uffici pubblici ha ottenuto il prestigioso riconoscimento che apre le porte del mercato britannico. “Una straordinaria opportunità – commenta il CEO Roberto Macina – ma non abbiamo intenzione di trasferirci. Si può fare impresa a livello globale rimanendo qui in Italia”.

Addio alle file negli uffici pubblici. Qurami permette di prendere un “numeretto virtuale” tramite smartphone per fare la fila in uffici pubblici, banche, ospedali, università o negozi, verificare l’attesa in tempo reale sul cellulare e ricevere una notifica all’avvicinarsi del proprio turno. Tutto con una semplice app gratuita che consente agli utenti di risparmiare tempo e ottimizzare gli spostamenti.   Un’idea innovativa, grazie alla quale la start up  romana, lanciata a fine 2010 dallo studente d’ingegneria Roberto Macina con l’ausilio di un giovane team di sviluppatori, si è aggiudicata il premio UK-Italy Springboard organizzato dal Consolato Generale Britannico di Milano, UK Trade & Investment (UKTI) e Intesa Sanpaolo.  Un prestigioso riconoscimento  imprenditoriale che apre le porte del mercato britannico. Qurami sarà ospitata per sei mesi presso la rete di acceleratori d’impresa SETSquared Partnership nel Regno Unito, dove avrà accesso a servizi di mentoring e promozione presso gli investitori locali. Parteciperà inoltre ad almeno uno dei roadshow internazionali di Intesa Sanpaolo Start-up Initiative.

Ospitata presso l’incubatore capitolino Luiss-Enlabs e già selezionata dalla celebre testata hi-tech americana TechCrunch tra le 40 migliori startup italiane, Qurami è attiva in diverse strutture in tutta Italia: le università di Roma La Sapienza, Luiss, Roma Tre, Tor Vergata e l’ateneo di Padova, il comune di Firenze, la Provincia di Roma, la Camera di Commercio di Milano, l’Ospedale Israelitico, la società capitolina Aequa Roma e l’Agenzia per la Mobilità. Recentemente il servizio è stato attivato nel Municipio XII di Roma, che funge da progetto pilota per l’intero comune capitolino. In seguito a un accordo con Trenitalia, il servizio di Qurami sarà disponibile a breve anche alla stazione Termini.

“Questo premio – commenta il CEO di Qurami Roberto Macina – è uno straordinario riconoscimento al grande lavoro che tutta la squadra sta facendo da anni e ci permetterà di consolidare i rapporti che già abbiamo avviato con potenziali clienti nel Regno Unito. Non abbiamo intenzione di trasferirci, la nostra esperienza dimostra che si può fare impresa e lavorare bene rimanendo qui in Italia. L’importante è avere una strategia globale, anche per un’azienda piccola come la nostra, e  guardare sempre alle opportunità di business oltre i confini”.   

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network

Articoli correlati