PoliHub entra come socio in Ban-Up: «Così diamo vita al modello di industria 4.0» | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Ecosistema

PoliHub entra come socio in Ban-Up: «Così diamo vita al modello di industria 4.0»

01 Giu 2016

L’incubatore del Politecnico di Milano fa il suo ingresso nella società di consulenza dedicata all’accelerazione di idee imprenditoriali innovative. Luca Canepa (managing director di Ban-Up): «In questo modo creiamo una rete volta a creare sinergie tra Pmi, imprese eccellenti e startup»

Polihub cresce e crea sinergie per connettere sempre di più le sue startup con il mercato, italiano e estero. Ecco l’obiettivo dell’accordo che vede l’incubatore del Politecnico di Milano gestito dalla Fondazione Politecnico entrare come socio in Ban-Up, società di consulenza dedicata all’accelerazione di idee imprenditoriali innovative, grazie a competenze professionali specifiche e a un network internazionale di contatti.

Secondo i due partner, è un win-win per entrambi. Polihub avrà un valido partner che aiuterà le oltre 70 startup incubate nella delicata fase della raccolta fondi: “Lo scenario italiano è ancora poco propenso a investimenti importanti e fare rete aiuta sicuramente a accelerare le dinamiche imprenditoriali e trovare le risorse necessarie per tentare la scalata sul mercato”, ha dichiarato Stefano Mainetti, Consigliere Delegato di PoliHub.

Per Ban-Up invece, che si propone di fare sistema nel mondo dell’innovazione attraverso la creazione di una rete virtuale di business angel, imprenditori, professionisti dello studio legale e tributario CBA e manager, “l’ingresso di un incubatore con una expertise e un track record come PoliHub, (che è il secondo incubatore universitario d’Europa e il quinto al mondo) oltre ai nuovi soci del Ban-TN, conferma l’apprezzamento del modello di business volto a creare sinergie tra Pmi, imprese eccellenti e startup, con l’obiettivo di costruire un modello italiano di industria 4.0”, ha aggiunto Luca Canepa, Managing Director di Ban-Up e membro del Club di Mentor PoliHub.

L’incubatore e la società lavoreranno insieme per selezionare i migliori progetti cresciuti nel distretto dell’innovazione targata Politecnico di Milano, valorizzarne la crescita attraverso un’iniezione di competenze imprenditoriali, manageriali e legali e poi accompagnarle sulla piattaforma Epic Sim dove potranno proporre il loro progetto strutturato a una private investment community di investitori professionali.

Stefano Mainetti siederà nel consiglio d’amministrazione di Ban-Up, composto dal Presidente Marco Nannini, Paolo Anselmo con delega ai Rapporti Istituzionali, Nazionali ed Internazionali e alla partnership con Epic Sim, Dario Caleffi, che si occuperà dei Rapporti con le Startup, Luca Canepa avrà la delega a Gestione Operativa Interna ed esterna, Partnership e Gestione commerciale e strategica, Angelo Bonissoni di CBA e Francesco Magagnini.

Articoli correlati