LA CHALLENGE

Next Generation Italia: una call per startup della Extended Reality



Scade il 15 settembre la call lanciata da VRE-Virtual Reality Experience con tre partner. È rivolta a spin-off universitari, team e startup innovative che usano tecnologie di Augmented, Virtual e Mixed Reality insieme ad altre emergenti. Obiettivo: aiutare a costruire il futuro del Paese

Pubblicato il 18 Ago 2021


Call per startup della extended reality

Una call per progetti imprenditoriali innovativi della Extended Reality utili ad aiutare concretamente il Paese a raggiungere gli obiettivi del Next Generation Italia.

Per dare concretezza al PNRR anche nell’ecosistema italiano dell’innovazione, VRE- Virtual Reality Experience insieme a tre dei suoi partner lancia NeXt GeneRation Italia NGI – XR challenge: un invito a sviluppare idee rivolto a spin-off universitari, a team e a startup innovative che presentino un’idea vincente per raggiungere gli obiettivi del Next Generation Italia, il Piano per costruire il futuro della nostra nazione.

I promotori dell’iniziativa, accanto a VRE, sono: Teleconsys, PMI innovativa, esperta di digital & open innovation, Ptsclas, società di consulenza, innovazione, finanza e comunicazione e Archangel Adventure, venture capital italiano che si propone quale cofondatore di startup innovative nel mondo della Artificial Intelligence e della Virtual&Augmented Reality.

Gli obiettivi della call di VRE – Virtual Reality Experience

L’obiettivo della challenge, con scadenza fissata per il 15 settembre 2021, è quello di individuare valide proposte che, facendo leva sulle tecnologie xR (Augmented Reality, Virtual Reality, Mixed Reality) e in abbinamento anche ad altre tecnologie emergenti (es Deep Tech, AI, Quantum Computing, Drones, Robotics, ecc.), siano finalizzate a supportare lo sviluppo di almeno una delle Componenti delle Missioni del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

WHITEPAPER
Robot intelligenti: i vantaggi nei progetti di automazione nell'Industry4.0
Industria 4.0
Realtà virtuale

Saranno selezionati, premiati e supportati quei progetti imprenditoriali orientati allo sviluppo di tecnologie, soluzioni digitali e servizi innovativi a forte contenuto tecnologico, con la finalità di:

—individuare nuove applicazioni delle tecnologie xR negli ambiti industriali, professionali, dei servizi alle imprese e ai consumatori e dei servizi della Pubblica Amministrazione;

—supportare iniziative conformi alle Missioni del PNRR (e con le specifiche componenti) e integrazione con altre tecnologie;

—configurare nuovi modelli di business o riconfigurare quelli esistenti utilizzando xR in combinazione con altre tecnologie disruptive;

—sensibilizzare i cittadini e le imprese sugli obiettivi e sui relativi benefici che apporterà al Paese il PNRR.

Saranno privilegiate le proposte progettuali che si rivolgono alle seguenti aree chiave, corrispondenti alle Missioni del PNRR: digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura; Rivoluzione verde e transizione ecologica; Infrastrutture per una mobilità sostenibile; Istruzione e ricerca; Inclusione e coesione; Salute.

Come candidarsi

Per candidarsi è sufficiente andare sul sito di VRE – Virtual Reality Experience, compilare  l’application form secondo le indicazioni riportate nel Regolamento ed inviare entro il 15 settembre 2021.

Per candidarsi cliccare qui

I vincitori della Challenge avranno accesso, oltre ad un amplissimo network per futuri sviluppi, generato dalla collaborazione dei promotori, anche a risorse finanziarie finalizzate a imprimere una spinta importante per lo sviluppo e la crescita delle startup. Infatti, attraverso programmi di pre-accelerazione e accelerazione con i partner dei Promotori, i progetti  selezionati avranno accesso alla fornitura di servizi, competenze, attrezzature, opportunità di sbocco sul mercato e capitali di investimento, in accordo con le migliori esperienze di Open Innovation.

La premiazione dei progetti selezionati è prevista il 15 ottobre 2021 all’interno della terza edizione di VRE-Virtual Reality Experience.  I 10 progetti pre-selezionati avranno tre minuti per  presentare la loro idea in una live pitch session.

Al termine dell’evento, i 10 progetti finalisti saranno ammessi al programma di accelerazione.

 

 

 

 

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!