Moxoff, a Expo la startup che aiuta le aziende con gli algoritmi | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Matematica & Innovazione

Moxoff, a Expo la startup che aiuta le aziende con gli algoritmi

18 Set 2015

Il presidente di questo spinoff del Politecnico di Milano, Alfio Quarteroni, tra i massimi esperti di applicazioni matematiche, guiderà il 24 settembre un incontro sulle innovazioni portate dalla matematica in campo industriale. La sua società ne è un esempio: sviluppa modelli matematici per permettere alle imprese di migliorare i prodotti

Semplifica e velocizza le operazioni quotidiane, propone soluzioni in campo medico e industriale, interpreta ed è capace di prevedere l’andamento di cambiamenti climatici e eventi atmosferici. La matematica governa la nostra vita, ma pochi la sanno interpretare e tradurre in opportunità di sviluppo che ne migliorano la qualità. Per questo sarà protagonista a Expo giovedì 24 settembre alle 16.00, presso il Padiglione USA dell’Esposizione Universale. A guidare l’incontro “Il futuro visto con gli occhi di un matematicoAlfio Quarteroni, direttore di Mathicse (Mathematical Institute for Computational Science and Engineering) presso l’Ecole Polytechnique Fédérale de Lausanne e Presidente di Moxoff, spinoff del Politecnico di Milano e incubato in Polihub. Sarà lui a raccontare alcune fra le molte storie di applicazioni della matematica, per capire dove siamo oggi e dove potremmo arrivare in futuro. 

 L’evento è organizzato grazie alla startup Moxoff, formata da ingegneri specializzati nello sviluppo e nell’applicazione di innovativi modelli e algoritmi matematici che permettono alle aziende di migliorare i loro prodotti e rendere più efficienti i propri processi industriali riducendo tempi e costi. 

Quarteroni è uno dei massimi esperti di applicazioni e modellistica matematiche, noto soprattutto per i modelli in ambito medico del sistema cardiovascolare e per le simulazioni per l’ottimizzazione di Alinghi, l’imbarcazione svizzera vincitrice di due edizioni della Coppa America di Vela nel 2003 e nel 2007.  Nel suo talk condurrà i presenti in un viaggio attraverso le più recenti innovazioni apportate dalla matematica in campo industriale, logistico, medico, sportivo con un occhio di riguardo ai temi della sostenibilità e dei cambiamenti climatici del prossimo futuro.

Fra i progetti Moxoff che verranno illustrati spiccano l’ottimizzazione dei sistemi di packaging e in particolare di confezionamento, la logistica del gas naturale, dalla previsione della domanda alla gestione ottima del mercato, ma anche lo studio del gesto atletico di uno sportivo sulla base delle sue caratteristiche fisiche e tecniche. 

Con la matematica è possibile anche prevedere l’andamento del cambiamento climatico e analizzare i diversi scenari possibili, dettati dalle nostre scelte e a stimare i rischi legati agli eventi estremi come tsunami e alluvioni a cui assisteremo sempre più spesso. Non per ultimo nel talk si parlerà diffusamente anche delle applicazioni in campo medico, in un mondo sempre più popolato e sempre più vecchio. Dal flusso del sangue all’interno di un vaso sanguigno alla diffusione epidemica di malattie infettive, fino alle dinamiche molecolari di malattie e farmaci. 

di Alexis Paparo

Articoli correlati