Ces 2019, tutte le startup italiane che portano l'innovazione made in Italy a Las Vegas | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

L'EVENTO

Ces 2019, tutte le startup italiane che portano l’innovazione made in Italy a Las Vegas



Sono 44 le startup italiane selezionate (oltre a spinoff e realtà aziendali) per partecipare alla più importante fiera mondiale sull’hi-tech in scena a Las Vegas dall’8 all’11 gennaio. Dallo skateboard elettrico pieghevole ai sistemi di AI per aumentare la sicurezza dei ciclisti: ecco i progetti innovativi made in Italy

08 Gen 2019


Dal robot postino ai sistemi di intelligenza artificiale per aumentare la sicurezza dei ciclisti, dallo skateboard elettrico pieghevole al bracciale anti multe per i motociclisti: sono alcuni dei progetti innovativi italiani in mostra al Ces 2019, la fiera tecnologica dell’elettronica di consumo che si svolgerà a Las Vegas dall’ 8 all’11 gennaio. È il più importante evento mondiale sull’hitech, l’occasione in cui l’Italia espone le imprese made in Italy più innovative.

Sono 44 le startup selezionate da TILT, il Digital Hub di Teorema Engineering e AREA Science Park, per partecipare all’evento, alle quali si aggiungono alcuni spin off e diverse iniziative imprenditoriali di e-Novia, per un totale di 51 realtà che rappresentano il meglio dell’innovazione italiana.

Il sito DDay ha diviso le diverse realtà tricolore in mostra a Las Vegas in diverse categorie: dal cleantech al foodtech, dalle smart city al settore health e wellness. Ecco chi sono e che cosa fanno le realtà che compongono la delegazione italiana a Las Vegas. 

CLEANTECH

Lifely 

Startup sarda che ha ideato Agrumino Orange, sensore wirless per monitorare le condizioni ambientali delle piante aiutando l’utente a curarle al meglio, e Agrumino Lemon, il sensore nella versione open-source per makers, per iniziare a costruire un giardino smart. La startup inoltre ha lanciato il Social Network delle Piante, dove condividere i progressi e curare le tue piante con la community.

Namastre 

L’albero che restituisce vita all’ambiente. L‘obiettivo di Namastree è rendere migliore l’ecosistema naturale in cui viviamo. Namastree si rivolge a tutti quei contesti in cui vi è un’esigenza di servizi fondamentali necessari per soddisfare bisogni quali: necessità di energia elettrica, effettuare una chiamata di emergenza, ricorrere alla rete wifi o produrre acqua potabile

DIGITAL

221e 

221e è una startup innovativa attiva nella progettazione, sviluppo e commercializzazione di sistemi “embedded” per applicazioni indossabili e IoT e più in generale nella microelettronica e sensoristica applicata.

Abinsula 

Abinsula, il cui nome significa “dall’isola”, è un’azienda che offre soluzioni nei campi Web, Mobile, Smart TV e dei sistemi Embedded. Fondata nel 2012, ha sede principale a Sassari

Abinsula si distingue nello sviluppo di software per il mondo automotive, dove le architetture elettroniche sono diventate e diventano sempre più strategiche e allo stesso tempo complesse e critiche dal punto di vista della sicurezza.

Attenzione particolare di Abinsula è la realizzazione di metodi e strumenti in grado di ridurre drasticamente il “time-to-market” cioè i tempi che intercorrono da quando un cliente commissiona un prodotto a quando questo può essere immesso sul mercato.

ARetail

Come riporta DDay, questa startup “realizza vending machine su progetti specifici, con controllo remoto, analisi delle vendite, e possibilità di distribuire diversi tipi di beni, come anche piccoli oggetti di elettronica di consumo”

Goliath

Goliath è la prima macchina utensile CNC portatile e autonoma, realizzata da Springa, startup incubata al Polihub. Si tratta di una fresatrice intelligente a controllo numerico, che permette operazioni di taglio e fresatura su ampi spazi.

IoTT Innovations

È la prima azienda accreditata da TIM IoT Open Lab, invitata a mostrare casi d’uso in altre società di telecomunicazioni, attiva nel debugging di soluzioni di chipset e moduli di fornitori di silicio in laboratori certificati.

Ink Squad

Questa startup ha ideato un’app per mettere in contatto chi vuole fare un tatuaggio con l’artista, in base alla tipo al tipo di disegno desiderato

MatiPay 

MatiPAY è il sistema di pagamento innovativo che garantisce un’esperienza utente semplice e completa grazie alla combinazione di una connessione immediata tra i distributori automatici e l’App mobile con il wallet virtuale ricaricabile tramite gettoniera, carta di credito o PayPal.

L’elettronica MatiPAY può essere facilmente integrata a bordo di distributori automatici pronti da installare o già in uso. Inoltre, grazie all’utilizzo di una piattaforma intelligente ed un gestionale CRM dedicato, è in grado di potenziare le caratteristiche di telemetria in tempo reale a supporto dei Gestori che operano nell’industria delle Vending Machine.

Next Industries

Incubata al Polihub, Next Industries nasce nel 2014 con l’obbiettivo di ”connettere il mondo reale” ovvero portare i segnali analogici del mondo fisico nel mondo digitale.

OC Group 

Il progetto che questa startup presenta al Ces 2019 si chiama QuVi, un proiettore olografico che consente di visualizzare un ologramma con una visione a 360°. La novità del prodotto consiste nel fatto che grazie a un sensore si può interagire con l’ologramma direttamente con il movimento delle mani

SHOWin3D 

Si tratta di una  una piattaforma che consente di sviluppare qualsiasi applicazione 3D interattiva per ogni tipo di azienda: presentazioni interattive, configuratori prodotto, cataloghi interattivi, preventivazione 3D e molto altro

SplittyPay

È una piattaforma di shared payment che permette di “splittare” una transazione online su diverse carte di debito o di credito. Inoltre, SplittyPay consente anche di inviare richieste di pagamento, nel caso in cui uno o più partecipanti al pagamento di gruppo non fossero presenti al momento dell‘acquisto e nessuno voglia anticipare la quota mancante.  Ha vinto il Premio Fintech & Insurtech 2018 del Politecnico di Milano.

Tolemaica 

Il prodotto sviluppato da questa realtà si chiama OwnClick: si tratta di una piattaforma che si propone di offrire un servizio di datacertazione delle foto dei propri iscritti in modo semplice, veloce ed economico attraverso l’inserimento delle immagini ed il rilascio di un elemento probatorio con valore legale.

VR media

Spin off della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, sviluppa prodotti e servizi VR e AR per le aziende. L’obiettivo è portare i vantaggi della realtà aumentata nel complesso sistema dell’assistenza industriale.

Wallabies 

Wallabies è una startup che si appresta a rivoluzionare il mondo del calcio, in particolare il calciomercato, rendendo le analisi e la valutazioni degli atleti più oggettive basandole sull’analisi avanzata dei dati.

AreaWFI

Startup milanese che realizza hardware e software per ottimizzare e facilitare i servizi della Rete.

Youbiquo 

 Società di Cava de’ Tirreni (Salerno) impegnata nella realizzazione di occhiali hi-tech assimilabili a “computer indossabili” e prevalentemente destinati al mercato enterprise.

FOODTECH

Albicchiere 

Questa startup porta un metodo di distribuzione nuovo, in salsa IOT nel settore wine tech. In pratica, fornisce bicchieri di vino, non in vetro, ma con un  packaging ‘considerato “povero” in Italia ma non all’estero‘ come le bag, in un dispenser ultra-tecnologico in grado di tracciare sbalzi di temperatura e spostamenti del vino dalla cantina al bicchiere, in modo da garantire un prodotto sempre ottimo e più sostenibile rispetto al vetro che, secondo uno studio dell’Università della California, permette una riduzione del 40% del Carbon Footprint.

Autentico NFC 

Autentico NFC è una soluzione completa per prevenire la contraffazione, in particolare dei prodotti enogastronomici e alla moda.

BluAgro

È una delle ultime iniziative di e-Novia: un sistema di monitoraggio dello stress delle piante che supporta l’agricoltore nella massimizzazione della produzione e nell’uso efficiente delle risorse.

Bluetentacles 

Questa startup ha ideato un sistema automatico di irrigazione, capace di analizzare clima, umidità del terreno ecc.

Emerge  

È la prima food trading platform italiana, che mette in contatto produttori e compratori in tutto il mondo.

 Kuokko

App per ordini online pensata in maniera personalizzata per i ristoranti

 

HEALTH & WELLNESS

Avanix

È una startup fondata nel 2014, che progetta e sviluppa dispositivi elettronici indossabili e wireless. Avanix punta a utilizzare il suo know-how e la sua tecnologia come strumento per migliorare la qualità della vita e semplificare l’interazione tra le persone. Per farlo ha sviluppato un sistema capace di monitorare i malati di Alzheimer (OiX Care) e un ciuccio intelligente per monitorare la respirazione e la posizione dei bambini (PaciBreath).

BionIT Labs 

BionIT Labs è una Startup che applica le Tecnologie Informatiche alla Bionica con l’obiettivo di Trasformare le disabilità in Nuove Possibilità.

Bone  

Questa startup – riporta DDay – si dedica allo sviluppo di device basati sul trasferimento del suono a conduzione ossea.

D-Heart 

La startup ha sviluppato una tecnologia, basata su smartphone, che permette a chiunque di fare un elettrocardiogramma, ovunque si trovi. Una soluzione con un forte impatto sociale ma di interesse anche per il settore assicurativo

Eon

Compagnia che, come riporta DDay, si occupa di facilitare la transizione del mondo health e fitness, affidandosi a biomedica e robotica

Optima Molliter 

L’azienda che produce calzature e tutori ortopedici, presenta al Ces 2019 SBi Motus Smart, un progetto innovativo per la cura dell’ulcera diabetica plantare prevendo l’amputazione della gamba

Weart

È una nuova iniziativa imprenditoriale di e-Novia: un anello che può consentire a chi lo indossa la condivisione piena delle sensazioni tattili (temperatura, texture, pressione) e, quindi, delle esperienze fisiche tangibili.

ROBOTICS

Stem

Acronico di Systems of Tethered Multicopters, è un sistema di droni ad altissima precisione controllati via cavo, utilizzabili in progetti in diversi ambiti come ad esempio quello agricolo e quello industriale.

TactileRobots

Progetta, costruisce e commercializza robot autonomi che consegnano cibo, bevande e piccoli oggetti all’interno di spazi commerciali come hotel e ospedali.

SMART HOME

Computarte

L’idea è quella di unire arte e tecnologia, “mascherando” con contenitori artistici oggetti quali server o router.

Guardian

Sviluppa sensori per monitorare la sicurezza di casa e dell’ambiente circostante, monitorando in particolar modo il rischio terremoti e quello idrogeologico

Hide

Realizza prese elettriche a scomparsa per migliorare l’estetica di casa.

Hike

Si occupa di domotica attraverso dispositivi elettromeccanici

Morpheos

Progetta dispositivi che integrano IA e IoT, sia per la domotica sia per le aziende.

Powahome

Realizza sistemi domotici integrabili negli impianti esistenti, e promette di rendere smart la propria casa senza sforzo.

Woodie

Realizza prodotti nel settore della ricarica dei dispositivi elettronici combinando tecnologia e design.

SMART CITIES

Enerbrain

Grazie a un sistema di regolazione dinamica degli impianti HVAC (riscaldamento, raffrescamento e ventilazione), questa scaleup permette di migliorare il comfort degli ambienti e ridurre i consumi per la climatizzazione.

Veranu

Ha ideato una tecnologia per la realizzazione di pavimenti intelligenti che producono energia camminandoci sopra.

SMART TRANSPORTATION

Air

Ha realizzato un sistema cloud, CarBeat, che elabora in tempo reale dati e informazioni dell’auto fornendoli poi a diversi soggetti come assicurazioni, società di autonoleggi, barriere di pagamento pedaggi, società di infotainment.

Blubrake

Sviluppa sistemi di intelliganza artificiale per aumentare la sicurezza dei ciclisti, dall’abs integrato nel telaio al sistema di ottimizzazione della frenata.

E-Shock

Progetta e produce sistemi di controllo composti da sensori intelligenti e algoritmi di intelligenza artificiale per il settore automotive.

Lift

Spinoff dell’Università di Trieste, è nata nel 2007 come società esperta nell’analisi della mobilità. E’ attiva anche in 28 Paesi stranieri.

Linky

Ha creato uno skateboard elettrico pieghevole che può essere ridotto alle dimensioni di un laptop e riposto in uno zaino.

Woolf

Ha sviluppato appositamente per i motociclisti un “bracciale antimulte” che  segnala vibrando il superamento dei limiti di velocità, oltre alla presenza di autovelox, varchi tutor e telecamere semaforiche.

Yape

Ha sviluppato un robot-postino, già utilizzato con successo a Cremona, per consegne autonome a zero emissioni nello scenario complesso delle città.

SMART MOBILITY

Playmoove

Azienda di mobilità condivisa, realizza per i clienti modelli differenziati (in free flow o con stazione di posteggio) con diversi veicoli, dalle auto alle bici.

Tuc

Startup torinese che annovera anche Sergio Pininfarina tra i fondatori, opera nel campo della guida autonoma, e ha realizzato un prototipo di auto-salotto a guida autonoma.