Goliath, il robot di Springa che ha conquistato Kickstarter è di nuovo disponibile | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

INDUSTRIA 4.0

Goliath, il robot di Springa che ha conquistato Kickstarter è di nuovo disponibile

17 Set 2018

La startup incubata al Polihub, che ha realizzato Goliath (fresatrice intelligente,portatile e autonoma), rende disponibile sul proprio sito un lotto limitato di pezzi a un prezzo scontato. La possibilità di pre-ordine arriva a meno di un anno da una clamorosa campagna di crowdfunding: oltre 1 milione di dollari di raccolta

La crescita di Springa non si arresta. A poco meno di un anno di distanza dalla campagna di crowdfunding su Kickstarter, sono disponibili nuove unità di Goliath CNC, la prima macchina utensile CNC portatile e autonoma, realizzata dalla startup Springa.

In seguito al lancio di Goliath CNC, infatti, Springa, ha ricevuto moltissimi riscontri positivi e manifestazioni di interesse da ogni continente. Grazie alle numerose richieste, Springa ha reso disponibile un ulteriore lotto limitato di pezzi a un prezzo scontato per tutti coloro che vogliono essere tra gli early adopter di Goliath CNC. Il pre-ordine è esclusivamente disponibile per questo mese dall’Europa e USA al sito https://www.goliathcnc.com/

Goliath CNC: che cos’è e come funziona

Si tratta di una fresatrice intelligente a controllo numerico, che permette operazioni di taglio e fresatura su ampi spazi. Realizzata dalla startup Springa, la macchina utensile è pensata sia per maker che per piccole e medie imprese che hanno bisogno di macchinari intelligenti a basso prezzo. Gli ambiti applicativi di questo strumento possono essere molteplici, tanto che «negli ultimi mesi – ha racconta a EconomyUp Lorenzo Frangi, CEO e fondatore di Springa – siamo stati contattati da alcune aziende americane che si occupano di scenic design, ma anche da alcune europee che lavorano laminati plastici. Anche un’azienda britannica che fa arredi si è interessata al progetto».

 

La startup Springa

Springa progetta e sviluppa strumenti automatici per la digital fabrication per permettere a tutti di lavorare senza limiti, dovunque. L’approccio innovativo risolve numerose problematiche delle classiche macchine a controllo numerico come la limitata area di lavoro, la grande dimensione, il costo elevato e la portabilità. Springa è stata fondata nel 2016 da Lorenzo Frangi, Alessandro Trifoni e Davide Cevoli, con la partecipazione di PoliHub. Oltre ai già citati risultati sul mercato, la società ha stabilito alcune partnership e collaborazioni strategiche riguardanti sia gli aspetti tecnici, con e-Novia per automazione e progettazione elettronica, che per lo sviluppo ed il lancio nel mercato, raccogliendo un investimento seed da Comeeta. Springa è accreditata come società Spinoff del Politecnico di Milano.

Premio per l’Innovazione: io, startupper di Springa, vi racconto la mia giornata al Quirinale

La campagna di crowdfunding e le nuove disponibilità di Goliath

Alla fine del 2017 Springa lancia una campagna di crowdfunding su Kickstarter registrando un vero e proprio boom: più di 1 milione di dollari raccolti grazie a oltre 700 sostenitori in tutto il mondo, raggiungendo il 200% del proprio goal il primo giorno. A seguito del lancio di Goliath CNC, Springa ha ricevuto moltissimi riscontri positivi da utenti di ogni continente interessati ad acquistare e a testare l’innovativa macchina utensile portatile e automatica. Grazie al grande interesse e alle numerose richieste, Springa ha reso disponibile un ulteriore lotto limitato di pezzi a un prezzo scontato per tutti coloro che hanno perso la prima campagna e vogliono essere tra gli early adopter di Goliath CNC. L’acquisto è limitato alle aree geografiche di Stati Uniti e Europa, la produzione e consegna di queste unità farà seguito ai robot ordinati su Kickstarter.

Crowdfunding boom, mezzo milione di dollari in quattro giorni per il robot italiano Goliath

 

Le nuove sfide di Springa

Dallo scorso novembre, Springa ha affrontato molte sfide, lavorando intensamente per migliorare e finalizzare lo sviluppo di Goliath CNC e strutturare il team. Queste sfide hanno portato ad una consistente revisione della strategia e del calendario delle attività, posticipando la data di consegna dichiarata su Kickstarter. Dall’altra parte ci sono stati dei risultati importanti sia per la startup che per il prodotto, in particolare:

> Crescita del team: dall’inizio del 2018 si è subito resa evidente la necessità rafforzare la squadra e nel corso di pochi mesi sono raddoppiate le persone impegnate full-time. Hanno preso parte dell’avventura un industrial designer, un ingegnere meccanico e un ingegnere informatico. Così come i fondatori, anche tutti i nuovi profili provengono dal Politecnico di Milano.

> Sviluppo sistema di aspirazione: nato come “stretch goal” durante la campagna di crowdfunding, lo sviluppo del sistema di aspirazione si è rivelato un grande risultato fronte raccolta fondi, e una grande sfida progettuale dal punto di vista dello sviluppo prodotto. Dopo aver dedicato intensamente i primi mesi del 2018 a questo componente, eseguendo numerosi prototipi e test, sono stati raggiunti dei risultati promettenti, ma non sufficienti per gli standard di riferimento. Per questo motivo Springa sta ora collaborando con un partner esterno con esperienza in questo settore per uno sviluppo più efficace.

> Miglioramento della meccanica: sono stati effettuati diversi test sotto sforzo, importanti per migliorare alcune parti del robot. Inoltre, è stato riprogettato il layout interno dei componenti per semplificare l’assemblaggio della macchina, sono state riprogettate le ruote per ottimizzarne la produzione, le schede elettroniche ed è stato migliorato l’asse Z.

> Miglioramento dei sensori: è stato ridisegnato il sistema meccanico all’interno dei sensori in modo da aumentare l’accuratezza del sistema di misurazione. Grazie alla riprogettazione del sistema di avvolgimento l’errore registrato nella misura si è oggi ridotto a un valore tra 0 e 0,1 mm.

 

Il rapporto con i big players

In seguito al successo su Kickstarter, Springa è stata contattata da alcune importanti aziende del settore, mosse dall’interesse a collaborare al progetto Goliath CNC. Queste relazioni si sono rivelate estremamente preziose per raccogliere feedback sulla produzione, sui costi, sui cambiamenti e le opportunità del mercato, ed anche come supporto al project managment e alla pianificazione dello sviluppo grazie al confronto con profili di alto livello ed esperienza nel settore manifatturiero.

 

 

Articoli correlati