C Heroes, un call da 100mila euro per startup contro il coronavirus | Economyup

IL CONTEST

C Heroes, un call da 100mila euro per startup contro il coronavirus



C’è tempo fino al 31 marzo per candidarsi a “C Heroes” (Coronavirus Heroes), voluta da B Heroes, ecosistema di iniziative per startup, e dal venture capital Boost Heroes. Si rivolge a chi ha soluzioni di qualsiasi genere contro il Covid-19. Se l’idea è convincente, i fondi saranno assegnati anche prima della scadenza

19 Mar 2020


C Heroes, call urgente per startup contro il coronavirus

Arriva “C Heroes” (Coronavirus Heroes), una call per startup tutta italiana da 100.000 euro per sostenere progetti innovativi in grado di fronteggiare l’emergenza coronavirus. Saranno valutati progetti di ogni genere e categoria, non solo sanitari: qualsiasi azione che possa contribuire a migliorare la vita delle persone il più velocemente possibile.

“C Heroes” nasce da una idea di B Heroes, l’ecosistema di iniziative per startup innovative, e Boost Heroes, società di venture capital focalizzata su investimenti in aziende nelle prime fasi di sviluppo, con lo scopo “di stimolare – spiegano gli organizzatori – la creatività delle startup italiane che hanno ideato un prodotto, una tecnologia, un processo per affrontare la pandemia da nuovo coronavirus”.

Per partecipare alla call bisogna compilare il form sul sito http://www.bheroes.it/c-heroes/ dove descrivere la startup e il progetto. Considerata l’estrema urgenza dettata dalla pandemia le proposte ricevute verranno valutate a mano a mano che vengono presentati. La prima – o le prime – che saranno ritenute convincenti saranno immediatamente finanziate.

La call si rivolge a tutte le startup italiane già costituite al 15 marzo 2020 e c’è tempo fino al 31 marzo 2020 o fino all’attribuzione dei 100.000 euro che potrebbe avvenire anche prima.

WHITEPAPER
Quali sono i diversi approcci al Design Thinking e quali benefici producono?
CIO
Open Innovation

B Heroesè un ecosistema di iniziative a supporto della crescita delle startup italiane più innovative per aiutarle ad affrontare con successo il mercato e per creare un nuovo tessuto imprenditoriale in Italia anche grazie alla collaborazione di aziende mature. È rivolto in particolare a giovani imprese per fornire sostegno finanziario, cultura imprenditoriale e visibilità, oltre ad aprire il mondo delle imprese tradizionali alla open innovation, favorendo l’interscambio tra “nuovi” e “vecchi” imprenditori.

Boost Heroes è una holding di partecipazioni industriale, con capitale sociale superiore ai 10 milioni di euro e che ha investito in più di 100 startup negli ultimi 4 anni. Promossa da Fabio Cannavale insieme ad altri 50 soci, la società è uno dei principali attori del mercato del Venture Capital italiano, con particolare riferimento alle startup digitali e di prodotto nelle prime fasi di sviluppo.