Allied For Startups, nasce il network globale delle nuove imprese | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

STARTUP

Allied For Startups, nasce il network globale delle nuove imprese

13 Giu 2014

Lanciata a Parigi la rete delle organizzazioni che mirano a costruire un consenso internazionale sulle politiche relative alle giovani aziende innovative. Vi partecipano 15 Paesi, 4 continenti e 16 associazioni. A rappresentare l’ecosistema tricolore è Italia Startup

La potremmo chiamare l’Onu delle startup. È Allied for Startups, una rete globale di organizzazioni a tutela delle nuove imprese innovative del mondo. Il gruppo, che è stato appena lanciato a Parigi, ha all’attivo 15 Paesi, 4 continenti e più di 16 associazioni iscritte. L’obiettivo è connettere e creare consenso tra chi definisce le politiche di sviluppo degli ecosistemi dell’innovazione di tutto il mondo.

Vi partecipano startup, imprenditori, venture capitalist e organizzazioni per la promozione della nuova imprenditorialità. L’Italia è rappresentata da Italia Startup, che si definisce “orgogliosa di essere uno dei partner di questo importante sforzo volto ad avviare una conversazione globale sulle startup e sulle politiche pubbliche e ad avere un impatto a livello internazionale”.

Il primo passo di Allied for Startups sarà la creazione di un database globale degli ecosistemi di startup e innovazione di ognuno dei suoi Paesi membri. Saranno raccolti dati, statistiche, parametri chiave sull’efficacia delle politiche già adottate e sulle potenzialità delle politiche sarebbe opportuno adottare. Si analizzerà Paese per Paese il contributo che le startup innovative danno all’economia in termini di Pil, nuova occupazione e rinnovamento tecnologico e “culturale”. I componenti dell’organizzazione si propongono poi di individuare gli ostacoli alla crescita e allo sviluppo delle nuove imprese. Mettendo insieme questi dati, quest’Onu delle startup redigerà libri bianchi e farà pressione e attività di lobbying sulle questioni ritenute più urgenti, incluse la protezione dei dati, la privacy e l’immigrazione.

Ecco quali sono le associazioni e i Paesi membri
Brasile – Startup Brasil
Cile – Startup Chile
Danimarca – Danish Entrepreneurs’ Association
Unione europea – European Confederation of Young Entrepreneurs, Yes
Francia – France Digitale
Germania – The Factory
Grecia – Hellenic Startup Association
Ungheria – Bridge Budapest
Italia – Italia Startup
Malesia – Startup Malaysia
Portogallo – Beta-I
Slovacchia – The Spot
Spagna – Spain Startup
Regno Unito – Coalition for a Digital Economy (Coadec)
Stati Uniti d’America – Engine Advocacy

di Maurizio Di Lucchio

Articoli correlati