Metaverse Fashion Week, una settimana della moda solo in realtà immersiva: è la prima volta nella storia - Economyup

L'EVENTO

Metaverse Fashion Week, una settimana della moda solo in realtà immersiva: è la prima volta nella storia



Dal 24 al 27 marzo su Decentraland (piattaforma di blockchain) si svolge la Metaverse Fashion Week, evento di realtà immersiva con sfilate, afterparty, negozi pop-up. Sarà possibile acquistare NFT da indossare (o successivamente da tramutare in capi fisici). Tra i brand presenti Dolce&Gabbana, Etro, TommyHilfiger, Cavalli

22 Mar 2022


Metaverse Fashion Week

Per la prima volta nella storia una sfilata di moda si tiene nel Metaverso,  il mondo virtuale al quale si può accedere attraverso realtà virtuale (VR) e realtà aumentata (AR): si chiama Metaverse Fashion Week, si svolge  dal 24 al 27 marzo su Decentraland, piattaforma decentralizzata basata su blockchain Ethereum ed è la prima rassegna di moda dove provare esperienze immersive con il proprio avatar. All’evento prendono parte grandi marchi quali Dolce&Gabbana, EtroTommyHilfigerDundasCavalliNicholas Kirkwood ed Elie Saab.

Ormai da diversi mesi alcune delle principali aziende del del lusso e del retail si stanno muovendo per affrontare il Metaverso: da Kering a Dolce & Gabbana fino a Nike, sono già diverse le sperimentazioni effettuate nel tentativo di approcciare un mercato che, secondo Morgan & Stanley, entro il 2030 potrebbe valere 50 miliardi di dollari.

QUI 10 ESPERIENZE DI METAVERSO NEL RETAIL

Adesso le varie aziende confluiscono nello spazio virtuale interattivo di una sfilata di moda. Vediamo come funziona e tutti i dettagli.

Cos’è e come funziona Decentraland

Decentraland è una piattaforma decentralizzata basata su blockchain Ethereum, che dà vita ad un mondo digitale nel quale gli iscritti possono abitare e creare esperienze e contenuti. Una sorta di Second Life su blockchain (Second Life, lo ricordiamo, è un mondo virtuale elettronico digitale online lanciato il 23 giugno 2003 dalla società statunitense Linden Lab partendo da un’idea del fondatore, il fisico Philip Rosedale). A fine dicembre 2021 gli utenti registrati su Decentraland erano più di 800.000 e quelli attivi mensili erano poco meno di 500.000.

digital event
Quali sono le opportunità dell’Intelligenza Artificiale nelle nostre vite e nelle nostre attività?
Blockchain
Intelligenza Artificiale

Il progetto, sviluppato dagli argentini Esteban Ordano e Ari Meilich nel 2015, vede la luce nel 2017 con la prima vendita di terreni, di fatto una ICO (Initial Coin Offer) che ha generato 26 milioni di dollari in ether. A febbraio 2020 il terreno virtuale viene aperto al pubblico. Le basi teoriche sono state illustrate in un libro bianco che contiene contributi di esperti di Google, Dropbox, Spotify, CoinFund.

QUI un video di come funziona Decentraland

 

Come è organizzata la Metaverse Fashion Week

Durante i quattro giorni di evento, Decentraland ospiterà una serie di sfilate, afterparty e negozi pop-up con marchi che espongono capi digitali  indossati da avatar che sfilano su passerelle virtuali.

A differenza di molte settimane della moda tradizionali che consentono l’accesso solo agli ospiti invitati, la Metaverse Fashion Week è gratuita e aperta a tutti. Gli utenti possono prendervi parte semplicemente accedendo alla piattaforma Decentraland.

Durante la manifestazione, gli utenti potranno anche scansionare un codice QR per vedere un rendering dell’articolo al quale sono interessati, prima di utilizzare le risorse finanziarie presenti nel loro portafoglio crittografico per acquistare articoli come Non Fungible Token (NFT). Gli NFT acquistati possono poi essere indossati dall’avatar dell’utente. Alcuni possono anche essere scambiati con la versione fisica del prodotto.

Chi partecipa alla Metaverse Fashion Week

Sono già diverse le case di moda che hanno confermato la loro partecipazione all’evento: Dolce&Gabbana (tra i primi brand italiani ad esplorare il Metaverso già dal 2021), EtroTommy HilfigerDundasCavalli, Hugo Boss, Paco Rabanne, The Fabricant, Nicholas Kirkwood ed Elie Saab.

Giovanna Graziosi Casimiro, responsabile della Metaverse Fashion Week, ha spiegato a Vogue Business: “I marchi partecipanti mostreranno principalmente nuove collezioni o nuove interpretazioni di pezzi esistenti. Ci sarà un’area per lo shopping di lusso, progettata per assomigliare all’Avenue Montaigne di Parigi, e i marchi venderanno articoli sia digitali che fisici, anche se le specifiche devono ancora essere annunciate”.

I brand che sfileranno in passerella avranno a disposizione l’avveniristico Luxury District per mostrare le loro creazioni ai visitatori che, gratuitamente e senza un particolare invito, potranno provare diverse esperienze sensoriali e interattive, partecipare a eventi e talk e naturalmente acquistare outfit digitali e reali.

“Il Metaverso non rappresenta una novità per la moda e l’haute couture – ha dichiarato Sam Hamilton, direttore creativo della Decentraland Foundation -. La nostra piattaforma è stata un punto di riferimento all’avanguardia per il fashion, sin dal lancio degli avatar wearable nel 2020. Da allora i creatori hanno spinto sempre più in là i limiti tecnici e stilistici, creando un business in piena espansione, con oltre un milione di dollari di vendite di avatar indossabili lo scorso anno”. (L.M.)