Mobilità e pagamenti digitali in montagna: il cashback di Telepass per gli sciatori. Un’iniziativa a supporto del comparto - Economyup

INNOVAZIONE IN MONTAGNA

Mobilità e pagamenti digitali in montagna: il cashback di Telepass per gli sciatori. Un’iniziativa a supporto del comparto



Dal primo dicembre 2022 al 31 marzo 2023 chi attiva il servizio di pagamento dello Skipass tramite l’app Telepass riceverà un cashback del 15% sulle discese effettuate in tutti i comprensori convenzionati. La conferma del legame tra Telepass e il mondo dello sci in nome di una mobilità più facile e sostenibile

31 Ott 2022

Il cashback di Telepass per lo Skipass

“Il nostro obiettivo è liberare il tempo delle persone e facilitarne gli spostamenti, siano essi per lavoro o per turismo, sulle autostrade, in città o sulle montagne”, dice l’amministratore delegato di Telepass Gabriele Benedetto. E proprio la montagna raggiunge la nuova iniziativa della società, in occasione della prossima stagione sciistica: un cashback del 15% pensato per gli sciatori e per favorire la diffusione dei pagamenti digitali in alta quota.

Fintech e mobilità: come funziona il cashback di Telepass sulle piste di neve

Il mercato della mobilità in montagna nella stagione sciistica non è ancora digitalizzato a sufficienza, eppure l’innovazione digitale applicata al mondo di sciatori e snowboarder è in grado di garantire maggiore fluidità ed efficienza negli spostamenti sulle piste innevate, e di conseguenza un incremento nel numero di persone che pratica lo sci in montagna.

Consapevole di queste istanze, la società nata per il pagamento del pedaggio autostradale, e negli ultimi anni evolutasi in un’ampia e variegata piattaforma di servizi per la mobilità integrata su strade e autostrade, ha deciso di proporre una nuova iniziativa per tutti gli sciatori. Obiettivo: contrastare l’aumento dei costi a carico degli operatori del settore e delle famiglie. In cosa consiste? In pratica coloro che attivano il servizio di pagamento dello Skipass tramite l’app Telepass riceveranno un cashback del 15% sulle discese effettuate in tutti i comprensori convenzionati. L’iniziativa durerà per l’intera stagione invernale, dal 1° dicembre 2022 al 31 marzo 2023. Inoltre, ove disponibile, così come già negli anni passati, a fine giornata l’utente vedrà applicata la miglior tariffa accordata dal comprensorio sciistico relativamente al servizio Telepass, in base agli orari effettivi di accesso agli impianti. Il costo del servizio verrà addebitato a fine mese direttamente sul conto Telepass.

Un aiuto concreto per il mondo dello sci

“Con questa iniziativa – commenta Gabriele Benedetto, Amministratore Delegato di Telepass – vogliamo dare un segnale di vicinanza alle aziende del settore, a tutti gli sciatori e alle famiglie italiane attraverso un aiuto concreto per affrontare un generale rialzo dei prezzi legato alle criticità energetiche, che ci auguriamo essere destinato a finire presto. L’iniziativa che lanciamo per la stagione sciistica 2022-2023 conferma il nostro impegno verso una mobilità sempre più comoda, facile e sostenibile”.

Chi ha diritto al cashback di Telepass

I beneficiari del cashback sono i clienti Telepass (Telepass Plus e Telepass Pay X) che nel periodo compreso tra il 1° dicembre 2022 e il 31 marzo 2023 utilizzeranno il servizio di pagamento Skipass su conto Telepass. Al momento dell’addebito vedranno riconosciuto il rimborso del 15% sull’importo dovuto, calcolato nell’intero periodo di utilizzo del servizio. Ove previsto, il riconoscimento del cashback avverrà sugli importi maturati al termine della fruizione di transazioni “plurigiornaliere”, effettuate cioè in giorni consecutivi.

Telepass e la montagna: un connubio che dura nel tempo

Il legame che unisce Telepass alla montagna e allo sci va avanti ormai da alcuni anni. Il Gruppo nato nel 2017 ha fatto il debutto ufficiale nelle piste da sci con il servizio Skipass partito nella stagione invernale 2018/2019. Permetteva e permette di godersi le giornate sulla neve senza necessità di contanti né code alla biglietteria, attivando lo Skipass via app.

Da allora Telepass ha unito in un solo Skipass il più vasto network di impianti da sci in Italia, con oltre 3.000 km di piste coperte. Il servizio è attualmente attivo in sette regioni (Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino-Alto Adige, Molise, Emilia-Romagna, Veneto) per un totale di oltre 45 comprensori.

Il rapporto Telepass-montagna è stato confermato dalla partnership per i Campionati Mondiali di Sci Alpino di Cortina 2021 e si è ulteriormente rafforzato con la scelta di sostenere la Federazione Italiana Sport Invernali (FISI). Telepass è sponsor ufficiale delle Squadre Nazionali di Sci Alpino con la presenza del proprio logo sull’abbigliamento tecnico degli atleti durante tutte le gare della Coppa del Mondo. Un modo per continuare a promuovere nuove modalità smart e innovative di utilizzare gli impianti da sci.