L'eccellenza italiana raccontata dal New Yorker vince il Premio Ferrari | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Made in Italy

L’eccellenza italiana raccontata dal New Yorker vince il Premio Ferrari

06 Mag 2014

Il settimanale americano si è aggiudicato la prima edizione del premio dedicato alla stampa straniera che valorizza l’arte di vivere italiana. Premiato un articolo dedicato a Massimo Bottura, uno dei maggiori interpreti della cucina nostrana

La giuria del premio Ferrari “L’Arte di Vivere Italiana”
Valorizzare chi racconta nel mondo l’eccellenza del nostro stile di vita, riportando l’attenzione su quanto di positivo l’Italia sa esprimere e che tutto il mondo ci invidia: è questo l’obiettivo del Premio Ferrari “L’Arte di Vivere Italiana”, dedicato alla stampa straniera che racconti in chiave originale ed efficace il Made in Italy.

Ad aggiudicarsi la prima edizione del Premio è stato il New Yorker: il settimanale americano ha prevalso su un’ampia rosa di testate di tutto il mondo grazie alla qualità e accuratezza del servizio di Jane Kramer dal titolo “Post-Modena” apparso nel numero del 4 novembre 2013, dedicato a Massimo Bottura, uno dei maggiori interpreti della cucina italiana di tutti i tempi. Particolarmente interessante la riflessione sul rapporto fra tradizione e innovazione nella cucina italiana, come sottolineato dalla giuria.

L’iniziativa, che gode del Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nasce dalla profonda fiducia delle Cantine Ferrari nei valori del Made in Italy e vuole contribuire a esaltare gli elementi intangibili legati al nostro stile di vita, quali il senso del bello e del buono e il connubio fra creatività, raffinatezza, artigianalità e tradizione.

La cerimonia di premiazione si terrà mercoledì 7 maggio alla Triennale di Milano, in concomitanza con la settima edizione dei Premi Ferrari dedicati alla stampa italiana, “Titolo dell’Anno” e “Copertina dell’Anno”.

Ecco l’articolo del New Yorker su Massimo Bottura

 

 

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network