Samsung App Academy, lezioni di app nella business school | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Formazione

Samsung App Academy, lezioni di app nella business school

18 Set 2014

Il colosso dell’elettronica e MIP Politecnico di Milano lanciano un corso gratuito di sviluppo di applicazioni mobili destinato a neolaureati e disoccupati che non si sono mai occupati di questo argomento. Il programma prevede 18 giornate e 6 sessioni di laboratorio. Candidature aperte fino al 2 ottobre

Un corso di sviluppo di app in una scuola di management destinato a chi non ha mai sviluppato un’app. È Samsung App Academy, un’iniziativa lanciata dal colosso dell’elettronica di consumo in collaborazione con il MIP, la business school del Politecnico di Milano.

Il progetto di formazione professionale punta a colmare l’esigenza di mercato di figure professionali specializzate nello sviluppo di applicazioni su piattaforma Android, favorendo la creazione di nuove opportunità lavorative in uno dei settori più in crescita degli ultimi anni, tanto che si parla di App Economy.

Secondo i dati dell’Osservatorio Mobile & App Economy del Politecnico di Milano, l’ecosistema di mercati legati a dispositivi, app e reti mobili in Italia ha raggiunto nel 2013 il valore di 25,4 miliardi di euro, ovvero l’1,6% del PIL. Cifre sorprendenti, destinate a crescere ulteriormente fino a 40 miliardi di euro (2,5% del PIL) entro il 2016.

Alla luce di questi trend, è nato il corso gratuito “Sviluppo app per non sviluppatori”, che si terrà presso il MIP Politecnico di Milano all’interno della nuova Aula Samsung, uno spazio multimediale attrezzato con tecnologia Samsung (lavagna elettronica, tablet, smartphone, pc, dispositivi di tecnologia indossabile).

Il corso, che prevede fino a 30 studenti, si rivolge a neolaureati in qualsiasi disciplina (con un voto finale di almeno 95/100) e professionisti attualmente senza occupazione che desiderano specializzarsi nello sviluppo di app e diventare developer anche partendo da zero. Due tra gli allievi più meritevoli del corso avranno, inoltre, la possibilità di trascorrere un periodo di stage presso la stessa Samsung Electronics Italia. Per altri studenti saranno attivati tirocini presso aziende partner.

In partenza il 13 ottobre, il corso “Sviluppo App per non sviluppatori” si articola su 18 giornate e 6 sessioni di laboratorio, con un programma formativo che prevede due macro-moduli: “Basi di programmazione”, per l’apprendimento delle principali nozioni di sviluppo software, e “Sviluppo Android”, per l’acquisizione di competenze specifiche sullo sviluppo di app su piattaforma Android.

Per partecipare al corso a numero chiuso “Sviluppo App per non sviluppatori” è possibile presentare domanda fino al 2 ottobre 2014, scaricando la scheda di candidatura disponibile all’indirizzo www.mip.polimi.it//appsamsung e inviandola a sviluppoappsamsung@mip.polimi.it I candidati saranno valutati sulla base di curriculum vitae, competenze ed esito di colloqui motivazionali individuali. L’autocertificazione della disoccupazione costituirà titolo preferenziale.

“Con oltre 30 milioni di italiani che ogni mese navigano online da dispositivi portatili, quello delle app rappresenta un mercato in continua crescita capace di fornire nuove opportunità in termini d’innovazione e creazione di posti di lavoro. A patto, però, di formare adeguatamente i giovani così che maturino le competenze necessarie per guidare in modo qualificato il mercato. Con Samsung App Academy intendiamo rispondere proprio a questa esigenza”, ha detto Carlo Barlocco, Deputy President Samsung Electronics Italia.

E proprio perché il mondo del business non può non tenere in considerazione la crescita dell’app economy, il MIP ha deciso di affiancare alla formazione manageriale anche lezioni legate allo sviluppo di applicazioni. “Dal Politecnico di Milano, il MIP eredita l’idea della tecnologia come strumento essenziale per creare, innovare e gestire un’azienda. In questo contesto si inserisce quindi il progetto formativo con Samsung Electronics Italia per la formazione professionale di giovani sviluppatori di app”, ha affermato Gianluca Spina, Presidente MIP Politecnico di Milano.

L’iniziativa si affianca ad altri progetti di innovazione che Samsung promuove in Italia come Smart Future, volto a favorire la digitalizzazione dell’insegnamento all’interno degli istituti di scuola primaria e secondaria inferiore, e Maestros Academy, piattaforma digitale che mette in contatto i maestri artigiani italiani con i giovani per aiutarli a scoprire il proprio talento e a creare opportunità di lavoro, valorizzando la tradizione artigianale italiana.

Articoli correlati