Mixed Reality, 4 milioni a Hevolus da CDP Venture Capital per l'innovazione tecnologica italiana | Economyup

INDUSTRIA 4.0

Mixed Reality, 4 milioni a Hevolus da CDP Venture Capital per l’innovazione tecnologica italiana



Il Fondo Nazionale Innovazione punta sullo sviluppo della PMI innovativa pugliese partner di Microsoft. Obiettivo: aumentare le opportunità di digital transformation per il Paese, sostenendo un’eccellenza tecnologica del Mezzogiorno

15 Set 2020


Un aumento di capitale da 4 milioni di euro per Hevolus, azienda pugliese di tecnologia disruptive e customer experience. L’investimento è stato siglato da CDP Venture Capital tramite il Fondo Italia Venture II dedicato a startup e PMI innovative del Mezzogiorno e finalizzato ad accelerarne la competitività e lo sviluppo.

Hevolus, la storia di una PMI innovativa del sud

Hevolus è una PMI innovativa pugliese che realizza soluzioni, progetti e servizi finalizzati alla Digital Transformation di processi aziendali e customer journey per qualsiasi settore industriale. Si specializza in phygital customer experience, l’applicazione di tecnologie distruptive all’esperienza d’acquisto.

Nata nel 2000 come ferramenta per gli artigiani del legno, dopo pochi anni l’azienda avvia iniziative di diversificazione imprenditoriale, apre nuove linee di business e diventa un riconosciuto laboratorio di innovazione dalle altissime competenze digitali, una software house di nuova generazione che studia e sviluppa modelli di business innovativi basati su tecnologie disruptive (realtà aumentata, mixed reality, Intelligenza Artificiale, IOT, servizi Cloud, servizi cognitivi) con l’obiettivo finale di aiutare a vendere meglio coinvolgendo di più il cliente.

Nel 2018 Hevolus diventa partner internazionale di Microsoft per la Mixed Reality. Subito dopo viene scelta dal colosso di Redmond come testimonial internazionale del computer olografico HoloLens2. Inoltre figura come unica azienda del Sud Italia tra i 20 partner del nuovo piano Ambizione Italia #DigitalRestart con cui Microsoft intende supportare la crescita del Paese attraverso investimenti per 1,5 miliardi di dollari in tecnologie e competenze digitali avanzate.

Nel 2020 vince il “Retail Week Awards” nella categoria Game Changer con il progetto custom sviluppato per Natuzzi e ottiene il “Best ISV Partner 2020” di Microsoft Italia, prestigioso riconoscimento dedicato a partner che con le loro soluzioni hanno avuto significativo impatto nella trasformazione digitale dei clienti.

Ad oggi Hevolus lavora con clienti di rilevanza internazionale nel settore dell’arredamento, della moda, delle telecomunicazioni, degli impianti civili e industriali. Di recente, ha costruito il primo negozio automatizzato con la multinazionale tedesca Wurth, di cui è Partner di Corporate Open Innovation, ed  ideato e realizzato il progetto di showroom virtuale per la Milano Fashion Week di settembre.

Hevolus, soluzioni per il retail in tempi di distanziamento sociale

Hevolus pone molta importanza alla flessibilità e scalabilità delle sue piattaforme e al contenuto innovativo delle tecnologie implementate, con cui supporta la trasformazione della customer experience in chiave omnicanale e interattiva. La realtà pugliese ha dimostrato adattabilità alle esigenze di mercato, tanto da intensificare l’implementazione di servizi in realtà aumentata per supplire alle attuali norme di prevenzione che limitano il regolare svolgimento delle attività commerciali e di business, favorendo la digitalizzazione di aziende particolarmente penalizzate dalla crisi del Covid-19.

In risposta alle esigenze create dall’emergenza sanitaria, nel 2020 l’azienda ha lanciato a sul mercato nuove piattaforme digitali: Augmented Store At Home e HoloLink, finalizzate a permettere business continuity e lead generation con servizi da remoto senza rinunciare al contatto visivo e alla relazione digitale con il cliente.

WHITEPAPER
Vita da CEO: quali sono gli strumenti necessari ai manager per vincere le sfide professionali
CIO
Digital Transformation

Augmented Store at Home, applicazione web pensata per remotizzare in modo innovativo il settore retail, supporta la virtualizzazione degli store e la visualizzazione in realtà aumentata degli articoli in esposizione attraverso i loro gemelli digitali 3D, usando qualsiasi device fisso o portatile; mentre HoloLink supporta lo smart working per gli artigiani: la soluzione permette ad artigiani e piccole imprese di erogare interventi di assistenza da remoto per i propri clienti, facendo leva su Cloud Computing e Realtà Aumentata/Mista.

Video – Come Hevolus porta i negozi in casa con la mixed reality

Mixed Reality, un mercato in espansione

La tecnologia di Mixed Reality rappresenta una delle prospettive di un’industria 4.0 più snella ed efficiente: la sua applicazione permette vantaggi su tutta la filiera, quali riduzione degli spazi fisici dello store, integrazione in ottica omnicanale del customer journey online e in store, riduzione dei tempi di acquisto online, incremento del tasso di conversione, incremento del reach rate, potenziamento delle iniziative di customer service, ottimizzazione di tempi e costi aziendali, riduzione dei sopralluoghi fisici, riduzione di emissioni inquinanti.

“Il mercato della mixed reality è in fortissima espansione” commenta Enrico Resmini, amministratore delegato e direttore generale di CDP Venture Capital, “parliamo di una stima di valore complessivo mondiale pari a 1,8 miliardi di dollari nel 2024. Il nostro investimento in una realtà altamente innovativa del Mezzogiorno, dal forte know-how tecnologico come Hevolus consentirà di accelerare lo sviluppo di nuove opportunità di business e di occupazione. L’impatto di questa operazione andrà a favore di tutte quelle aziende italiane che necessitano di una spinta nei processi di trasformazione digitale nei settori del retail, dell’oil&gas, delle costruzioni, dell’healthcare, della moda, nel cui ambito le nuove tecnologie di realtà virtuale potrebbero portare importanti benefici, sia nello sviluppo del fatturato sia nell’ottimizzazione dei costi.”

CDP Venture Capital, il Fondo Nazionale per l’Innovazione

CDP Venture Capital è una SGR (70% di CDP Equity e 30% di Invitalia) con circa 1 miliardo di euro di risorse in gestione. Ha l’obiettivo di rendere il Venture Capital un asse portante dello sviluppo economico e dell’innovazione del Paese, creando i presupposti per una crescita complessiva e sostenibile dell’ecosistema Venture Capital. Opera con una serie di fondi che ambiscono a supportare le startup in tutte le loro fase di vita, realizzando investimenti sia diretti che indiretti.

Un investimento per lo sviluppo del Mezzogiorno

Con questa operazione CDP Venture Capital supporterà come investitore unico, tramite il Fondo Italia Venture II, il percorso evolutivo di Hevolus, attraverso un aumento di capitale di 4 milioni di euro. L’obiettivo è quallo di aiutare una eccellenza tecnologica del Mezzogiorno a espandere il proprio business anche a livello internazionale, non solo nel settore retail, ma anche anche in ambito healthcare, industrial, telecomunicazioni, e non solo.

L’operazione permetterà, inoltre, l’eventuale acquisizione di realtà minori con profonde competenze in ambito tecnologico (tecnologie AI e CRM) e il rafforzamento della struttura organizzativa, tramite l’inserimento di figure professionali chiave nella funzione di R&D e commerciale, a supporto della fase di sviluppo del business.