LabPescara, l'innovazione a servizio dello sviluppo locale | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Appuntamenti

LabPescara, l’innovazione a servizio dello sviluppo locale

28 Gen 2014

Sabato 1 febbraio presso l’AURUM, dieci aggregazioni di imprese ed enti locali avvieranno una competizione a colpi di bit nel contest organizzato dalla Provincia di Pescara in collaborazione con Pescarainnova e con il Polo d’Innovazione ICT. Tra i progetti presentati, ci sono soluzioni per dare maggiore efficienza alla Pubblica Amministrazione

Mettere le soluzioni ICT al servizio dello sviluppo locale. È questo lo scopo di LabPescara, il contest organizzato organizzato dalla Provincia di Pescara in collaborazione con Pescarainnova e con il Polo d’Innovazione ICT. Sabato 1° febbraio, saranno 10 le aggregazioni che parteciperanno al concorso, attraverso la presentazione dei relativi progetti realizzati, avviati o anche solo ideati e che utilizzino soluzioni ICT applicate allo Sviluppo Locale, come annunciato dall’ideatore del contest, l’Assessore allo Sviluppo Territoriale e Innovazione della Provincia di Pescara, Angelo D’Ottavio. “Abbiamo voluto questa iniziativa per mostrare, all’opinione pubblica, alle istituzioni e anche al sistema delle imprese quanto in Abruzzo si faccia innovazione. Tra i progetti che saranno presentati al concorso ci sono soluzioni che possono permettere di dare efficienza alla Pubblica Amministrazione, di semplificare processi, di aumentare la capacità produttiva delle imprese, senza dover sostenere grandi costi di investimento, di aprire nuovi spazi e mercati alle imprese, di fare marketing e promozione in modo innovativo e senza grandi investimenti economici”, ha detto D’Ottavio che ha voluto cogliere l’occasione del comunicato stampa anche per ringraziare il Polo ICT e l’amministratore prof. Giuseppe Cappiello.

Tra i 10 finalisti del contest ci sono 5 aggregazioni di Enti locali e 5 aggregazioni di imprese con progetti che vanno, per la Pubblica Amministrazione: dalla gestione dei tributi minori, alla promozione territoriale, dal Sistema Informativo Territoriale, ad app dedicate alle produzioni tipiche locale, mentre le 5 aggregazioni di imprese (Poli d’Innovazione, DMC, GAL e Ass.ni di categoria) presenteranno una piattaforma di e-commerce, un sistema di booking che utilizza soluzioni di social intelligence, un progetto applicato all’economia civile, oltre a applicativi per device.

Alla manifestazione parteciperà il Vice Presidente della Giunta regionale d’Abruzzo, Alfredo Castiglione. “E’ un’ottima iniziativa, potremo verificare il livello di innovazione raggiunto in Abruzzo, grazie alla strategia delle aggregazioni. La Regione Abruzzo ha creduto e investito sulle aggregazioni e sull’innovazione attraverso i Poli  e le Reti d’Impresa, ma stiamo andando oltre con i contratti di sviluppo locale a altri strumenti che stimolano, sempre di più, l’innovazione soprattutto in ambito ICT. Ringrazio la Provincia di Pescara, Pescarainnova e il Polo ICT per l’impegno profuso nell’organizzazione dell’evento e sono certo che sarà un successo”, ha detto Castiglione.

Il contest vedrà la presentazione dei 10 progetti in pich di 5 minuti cadauno, le presentazioni saranno valutate da una giuria presieduta dal Direttore di EconomyUp Giovanni Iozzia e composta da delegati dei soggetti che hanno patrocinato il contest.

I pich, sarano successivamente caricati sul sito www.digitalstory.it e sarà possibile votarli anche sul web, il  15  febbraio si chiuderà la fase di voto e il 22 febbraio nell’ambito dell’InnovationDay 2014 , presso la sala figlia di Iorio della Provincia di Pescara saranno rei noti i vincitori del concorso.

Concetta Desando
Giornalista

Due menzioni speciali al premio di giornalismo M.G. Cutuli, vincitrice del Premio Giuseppe Sciacca 2009, collaboro con testate nazionali. Per EconomyUp mi occupo di startup, innovazione digitale, social network