Digital360 lancia APP360 Inspection, nuovo servizio per adeguare le app alle normative | Economyup

GDPR

Digital360 lancia APP360 Inspection, nuovo servizio per adeguare le app alle normative



Digital360 lancia tramite P4I-Partners4Innovation una nuova linea di servizi di advisory, APP360 Inspection. Il pacchetto offre alle aziende la possibilità di analizzare le normative delle proprie applicazioni in fase di sviluppo, e include supporto completo nella stesura della contrattualistica

13 Mag 2020


Gabriele Faggioli, CEO di Digital360

Digital360 lancia tramite P4I-Partners4Innovation una nuova linea di servizi di advisory, APP360 Inspection, che serve a valutare per i propri clienti gli effetti dello sviluppo di applicazioni per smartphone sulle normative.

Nello specifico, APP360 Inspection offre alle aziende la possibilità di analizzare le normative delle proprie applicazioni, simulandone il download, l’installazione e la registrazione, e verificando quindi che tutti gli obblighi normativi siano soddisfatti. L’analisi può essere effettuata su tutte le funzionalità delle applicazioni, anche con documentazione legale di riferimento, modellando una proposta di miglioramento ed adeguamento dello sviluppo alla normativa in materia di protezione dei dati personali. Grazie ad APP360 Inspection, inoltre, i clienti possono avere un supporto continuativo nell’analisi e nell’implementazione degli aggiornamenti normativi, un aspetto fondamentale per creare un sistema completo e pienamente compliant in materia di data protection.

APP360 Inspection, i servizi nel dettaglio

Questi servizi possono essere integrati da un supporto nella fase di sviluppo di una nuova app perché sia conforme al GDPR e alle normative applicabili, tra cui:

  • il principio di privacy by design;
  • l’esecuzione di verifiche verso i fornitori con la revisione dei contratti e delle nomine a responsabili del trattamento (Data Protection Agreement);
  • l’esecuzione di valutazioni d’impatto sulla protezione dei dati personali (Data Protection Impact Assessment) nel caso di trattamenti a rischio elevato come quelli di profilazione o geolocalizzazione;
  • l’esecuzione del bilanciamento degli interessi nel caso si valuti l’uso del legittimo interesse come base giuridica per un trattamento.
WHITEPAPER
La guida per scegliere il miglior antivirus gratuito per il tuo PC
Personal Computing
Privacy

Infine, viene offerto il supporto completo nella stesura della contrattualistica. Il tutto a livello italiano e internazionale.

“Con questo specifico servizio di consulenza in ambito compliance – afferma Gabriele Faggioli, CEO di Digital360 – intendiamo supportare con approccio multidisciplinare le esigenze di tutte le organizzazioni, pubbliche e private, che hanno scelto di avvalersi delle App per sviluppare nuove opportunità di business, incrementare l’efficienza dei servizi offerti e migliorare la gestione organizzativa. Il nostro scopo è quello di garantire tutti i dirompenti vantaggi offerti dal mondo della c.d. “App Economy” con uno sguardo rigoroso alle esigenze di compliance alla normativa tutta e con particolare ma non esclusivo riferimento alla protezione dei dati personali”.