Dalla "scintilla creativa" al mercato: VEM sistemi apre la Direzione Innovazione | Economyup
Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

OPEN INNOVATION

Dalla “scintilla creativa” al mercato: VEM sistemi apre la Direzione Innovazione



A 30 anni dalla nascita il player italiano dell’ICT sceglie di dare un ruolo di primo piano alla sua anima innovativa creando un’area dirigenziale ad hoc affidata a Marco Bubani. Compito del team: dedicarsi allo sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche pronte per essere commercializzate

28 Giu 2017


Nasce una Direzione Innovazione in VEM sistemi guidata da Marco Bubani: un “parto” decisamente naturale per uno degli ICT player italiani più innovativi. Superato il traguardo dei trent’anni lo scorso anno, la società con sei sedi sociali sparse per l’Italia e caratterizzata da una crescita esponenziale, ha deciso che era arrivato il momento di fermarsi e rivedere i propri processi. VEM sistemi offre servizi di integrazione delle tecnologie di networking basate su IP, con una visione olistica che va dall’automazione, alla mobility, alla collaboration, al data center, fino all’automazione dell’edificio e al custom applicaton development del software, per consentire ai propri clienti di cogliere il meglio dalla tecnologia in completa sicurezza. L’innovazione è nel suo Dna. Ma per continuare a crescere e innovare ha deciso di dare all’anima innovativa un ruolo di primo piano, che ne riconoscesse la rilevanza e ne arricchisse gli ambiti.

 

 

Questa riflessione ha portato alla nascita della Direzione Innovazione guidata da Marco Bubani, allo scopo di portare sul mercato soluzioni ad alto valore distintivo.

“Abbiamo investito per distogliere dall’operatività contingente alcuni colleghi in modo da poter prenderci il lusso di pensare, immaginare, creare per ridare all’azienda i frutti delle nuove idee sotto forma di soluzioni appetibili per il mercato” spiega Bubani, presentando il suo nuovo team di lavoro. “La scintilla creativa è solo l’inizio del nostro lavoro, certamente la parte più stimolante, ma nella strada per l’innovazione che abbiamo scelto di percorrere rimaniamo con i piedi per terra: le idee che sviluppiamo le incanaliamo in un processo organizzativo verso alcune macro-direttrici che abbiamo individuato, selezionando le idee giuste e preparandole all’immissione sul mercato.”

Il manager, affiancato da una squadra snella ma in grado di convogliare tutta l’energia innovativa che si respira all’interno e al di fuori dell’azienda in una logica di open innovation, punta a portare sul mercato le soluzioni tecnologiche più innovative, con un continuo focus sul valore ‘distintivo’ portato ai clienti e sul mercato.

Le macro aree in cui opera la neonata Direzione Innovazione sono state individuate tra quelle che meglio interpretano le necessità di trasformazione digitale, e di innovazione, del settore manifatturiero del nostro Paese, dove opera la maggior parte dei clienti di VEM: dai progetti di IoT nell’Industry 4.0. l’IoT nella gestione degli edifici, per arrivare all’intelligenza artificiale e al machine learning, visti come abilitatori dei processi e strumenti in grado di moltiplicare il valore di quella gigantesca mole di dati resa disponibile nel mondo dell’IoT. Senza dimenticare i big data, il trasporto dei dati e le reti, fisiche o virtuali che, come il cloud, rimangono il core business, la spina dorsale su cui l’innovazione diventa tecnologia. Tutto questo trasversalmente supportato e abilitato dalla security.