Assicurazioni auto, la sicurezza (e il controllo) è sempre più digitale | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Innovazione

Assicurazioni auto, la sicurezza (e il controllo) è sempre più digitale

13 Mag 2015

Altri argomenti

Polizze on line, Targa System e Street Control: ecco tutte le novità hitech per gli automobilisti. A partire dal nuovo tagliando elettronico, che riduce i costi e accresce le possibilità di verificare autenticità e scadenze. Le compagnie avranno tempo fino a ottobre per adeguarsi

Nell’era digitale, dove ogni aspetto della realtà viene smaterializzato e diviene  accessibile mediante una connessione ad internet, dove continui flussi di pensieri, foto, articoli vengono condivisi con ritmi frenetici, dove le merci sono acquistabili online mediante pagamenti con moneta elettronica, dove le file interminabili negli uffici pubblici vengono semplificate mediante la burocrazia online, dove ogni singolo aspetto del quotidiano può esser riportato alla dimensione digitale, anche le assicurazioni, in particolare l’RC Auto, iniziano a smaterializzarsi e a divenire virtuali. 

Grazie ad un recente decreto legislativo, in vigore da aprile 2015, si è modificato l’articolo 134 del codice delle assicurazioni dell’IVASS (Istituto per la vigilanza sulle Assicurazioni), ed è stata infatti autorizzata la “dematerializzazione degli attestati di rischio”, introducendo quindi la possibilità di assicurarsi mediante tagliando elettronico, eliminando il corrispettivo cartaceo. 

Tale novità, apporta due principali benefici: in primo luogo vi è uno snellimento del processo assicurativo a livello di moduli da firmare per il cliente e per la società che rilascia la documentazione (e i relativi risparmi economici derivanti dalla carta stampata dei tagliandi, dell’invio postale degli stessi – che diverranno elettronici – e dell’archiviazione digitale delle pratiche); dall’altro lato si ottiene un maggiore controllo sullo stato e scadenza dell’assicurazione, sulla validità e autenticità dei tagliandi assicurativi e la possibilità di verificarne lo stato attivo o la scadenza della copertura assicurativa in qualunque luogo ed in maniera certa da parte delle autorità competenti. 

Per il cliente, che potrà quindi scegliere comodamente da casa quale migliore assicurazione è alla sua portata e fa al caso suo, confrontando i vari prezzi, offerte e pacchetti assicurativi online su siti come assicurazione.it, si aprono nuove possibilità, garanzie e modalità di risparmio anche in termini di tempi, oltre che di denaro. 

Le assicurazioni, da parte loro, avranno tempo sino al 31 ottobre 2015 per allinearsi con le nuove disposizioni legislative e munirsi quindi di un indirizzo email certificato di riferimento per i propri clienti, adottare i sistemi di firma elettronica a distanza (chiavetta per firma elettronica o smart card) ed introdurre il pagamento assicurativo mediante moneta elettronica e senza commissioni aggiuntive per il cliente. 

Parallelamente a ciò, si sta sviluppando il sistema denominato Targa System, ovvero un metodo elettronico mediante il quale le autorità competenti possono, mediante una sorta di “scannerizzazione” della targa del veicolo di passaggio, se tale veicolo è regolarmente posseduto, revisionato ed assicurato.  Per i veicoli che non sono in regola con l’assicurazione si prevedono multe dagli 841 euro sino a superare i 3000 euro; per la mancata revisione la sanzione sarà compresa tra i 155 e i 624 euro e sospensione della circolazione e sequestro del mezzo. 

Oltre al Targa System, si sta diffondendo anche lo “Street Control”: tale sistema consta di una telecamera che permette ai vigili di immortalare i parcheggi irregolari o in zone non autorizzate e di velocizzare il sistema di sanzioni per le irregolarità commesse dagli automobilisti, al fine di assicurare sicurezza e correttezza in ambito stradale. 

Altri argomenti

Redazione

Articoli correlati