Anteprima #GEC2015, ecco chi ci sarà alla festa dell'imprenditorialità | Economyup
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Eventi

Anteprima #GEC2015, ecco chi ci sarà alla festa dell’imprenditorialità

13 Feb 2015

Per la prima volta si tiene a Milano il summit mondiale promosso dalla Kauffman Foundation, dal 16 al 19 marzo. EconomyUp è in grado di anticipare alcuni dettagli del programma che prevede la partecipazione di speaker internazionali e rappresentanti di 150 Paesi

La sede di Unicredit a Milano
A un mese dall’apertura comincia a definirsi il programma del Global Entrepreneurship Congress, in programma a Milano dal 16 al 19 marzo. Ed EconomyUp è in grado di anticipare i primi dettagli. È la prima volta che l’evento promosso ogni anno dalla Kaufmann Foundation per sostenere lo sviluppo della nuova imprenditorialità si tiene in Italia e coinvolgerà i rappresentanti di oltre 150 Paesi. L’anno scorso la sede fu Mosca e per il 2016 si è già aggiudicata l’appuntamento Medelljn, in Colombia.

Il GEC è diventata un’occasione internazionale di incontro e confronto fra rappresentanti dei governi e policy maker con ricercatori e analisti su un tema centrale per lo sviluppo: quali sono i modi più efficaci per far nascere e crescere nuove imprese e nuovi imprenditori? Dopo gli arrivi e le registrazioni all’Hotel Melia, domenica 16, i lavori al Mico cominceranno lunedì 16 con una giornata a porte chiuse (solo a inviti) dedicata al meeting annuale, alla riunione degli advisor e alle sessioni del Global Network. Martedì 17 la cerimonia di apertura, con Jonathan Ortmans, chairman del GEC, e la partenza degli eventi paralleli che animeranno la tre giorni di lavori. Il keynote di apertura sarà di Ezequiel Vidra, General Partner, Google Ventures Europe. Alla prima sessione  START + SCALE TALKS parteciperanno Amy CosperVice-President & Editor in Chief, Entrepreneur MagazineJeff Hoffman, Co-founder, Priceline.com and Colorjar; Rebeca Hwang, Founder, Rivet VenturesReem Younis, Founder, Alpha Omega Engineering.

Si preannuncia di particolare interesse il panel BEYOND DAVID & GOLIATH, dedicato al ruolo delle grandi imprese nell’ecosistema delle startup. Parteciperanno: Amanda Boyle, CEO, Bloom VC; Uldis Leiterts,  Founder, Infogr.am;  Denny Hollick & Shan Shan Fu, Co-founders, ConceptKicker; Samet Ensar Sarı, Co-founder & Managing Partner Dekatlon Buzz; Ziv Lautman  CMO, Breezometer;

Mercoledì sarà la volta delle città e di come dovrebbero e potrebbero essere organizzate per accogliere meglio lo sviluppo delle nuove idee imprenditoriali. È prevista la partecipazione di Maria Contreras-Sweet  Administrator, United States Small Business Administration (SBA), Oscar Farinetti, fondatore di Eataly. Interveranno poi il sindaco di Milano Giuliano Pisapia; quello di Medellin Luis Felipe Hoyos, e di Buenos Aires, città che ha vinto il GEC Cities Challenge

L’educazione all’imrpenditorilità sarà uno dei leit motiv del Gec e se ne parlerà sempre mercoledì. Gli spekar saranno Dane Stangler Vice President for Research & Policy, Kauffman Foundation; Mary Moloney, CEO, Coderdojo; Tayeb A. Kamali Vice Chancellor, Higher Colleges of Technology GLOBAL ENTREPRENEURSHIP CONGRESS; Alessandro Fusacchia, del Ministero della Pubblica Istruzione. 

Alla relazione tra startup e politica, non sempre facile, è dedicato un panel. Ne parleranno Dane Stangler, Vice President for Research & Policy, Kauffman Foundation; Ayla Matalon, Executive Director, MIT Enterprise Forum of Israel; Usman Ahmed, Policy Counsel, eBay; Felipe Hoffa, Developer Advocate, Google Cloud; Zoltan Acs, Director, Global Entrepreneurship Development Institute

È già possibile registrarsi sul sito di Gec2015, dove si trovano anche tutti i profili degli speaker

 

Redazione

Articoli correlati