Trov, la startup insurtech che piace ai millennials | Economyup

Trov, la startup insurtech che piace ai millennials



L’azienda californiana ha ideato una piattaforma innovativa di polizze on-demand volta a salvaguardare i propri beni personali (computer, smartphone, tv). Già attiva in Australia e UK punta a crescere rapidamente sfruttando la collaborazione con le grandi compagnie

di Redazione EconomyUp

13 Apr 2017


Ormai è chiaro, da qui in avanti sentiremo sempre più parlare di startup nel settore Insurtech. Tra le più interessanti c’è Trov, prima piattaforma insurtech digitale. Ha ideato una tipologia di polizza assicurativa innovativa, che si indirizza in particolare ai millennial: polizze on-demand, per salvaguardare i propri beni personali (computer, smartphone, tv, biciclette, strumenti musicali, equipaggiamento sportivo, macchine fotografiche, ecc), anche per un breve lasso di tempo. Polizze che possono essere “accese o spente” con un paio di passaggi sul telefonino al momento della necessità, i reclami stessi possono essere gestiti nello stesso modo: addirittura con una chat in real time.

«I primi successi di Trov in Australia e nel Regno Unito stanno dimostrando che i consumatori moderni apprezzano un nuovo modo per proteggere le loro cose. Con i nuovi capitali e le nostre ampie collaborazioni, presto milioni di persone in tutto il mondo avranno la possibilità di proteggere le cose che migliorano la loro vita quando e come vogliono» ha spiegato Scott Walchek, CEO e fondatore di Trov. 

Call4ideas CARDIF
Il Next Normal di Open-F@b?Call4Ideas. Proponi il tuo progetto innovativo!
Digital Transformation
Open Innovation

Continua a leggere su InsuranceUp

Redazione EconomyUp